Roma invivibile: aumentano sporcizia, povertà, smog e criminalità!

Roma ha cambiato verso, almeno in termini di amministrazione comunale, ma nonostante il 'nuovo', nonostante i 5stelle, oggi nella città eterna si vive molto peggio di ieri! La qualità della vita della Capitale, infatti, è peggiorata in un solo anno. Secondo la classifica stilata annualmente, in base ai dati della ricerca dell'Università La Sapienza per 'ItaliaOggi', la Capitale è passata dal sessantanovesimo posto del 2015 all'ottantottesimo di quest'anno,
posizionandosi su livelli di qualità della vita gravemente insufficienti. Per quanto riguarda la criminalità è al centoseiesimo posto tra le città sicure (era al 102 nel 2015). Scende al cinquantottesimo posto, dal 42 del 2015, per quanto riguarda i parametri di disagio sociale. Scende di sette posti anche per quanto riguarda i servizi scolastici. Passa dall'ottavo al decimo posto nella classifica del sistema salute e dal 94 (del 2015) al 103 del 2016 per il tenore di vita. Per l'ambiente Roma è all'84esimo posto. In particolare è tra i fanalini di coda per quanto riguarda la concentrazione di biossido di azoto (105)ed è 73esima per il verde pubblico e 72esima per la raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani. È tra le prime città invece per l'uso del trasporto pubblico, per il quale si attesta al quinto posto, ma non eccelle certo in efficienza del medesimo, tutt'altro!. Per quanto riguarda nel dettaglio la criminalità, la capitale si attesta nelle posizioni più critiche, ma spesso insieme alle altre grandi città, per i reati contro il patrimonio (106), scippi e borseggi (107), furti d'auto (104) e in appartamento (101) violenze sessuali (84). E ancora, romani sempre più poveri: Roma è al 103/o posto per il tenore di vita (era a 94 l'anno scorso). E anche nella classifica dedicata al turismo e al tempo libero, scende di una posizione rispetto all'anno passato (52esimo posto): sembra un paradosso, ma pur essendo una delle principali mete del turismo internazionale, è caratterizzata da una dotazione sottodimensionata delle strutture rispetto a quella delle province comprese nel gruppo di testa.

3 commenti:

  1. MILITANTE M5S: "IN 3 ANNI NON AVETE FATTO NIENTE. SE VINCE IL 'Sì' VE NE DOVETE ANDARE!".

    “Se il 4 dicembre vince il Sì dovete andare tutti a casa”. Così un signore romano che si definisce attivista M5S della primissima ora si rivolge ad Alessandro Di Battista durante il corteo organizzato dal Movimento 5 Stelle contro le riforme. Il parlamentare svicola, ma l’uomo è inconsolabile: “Mi dite che cosa hanno fatto in tre anni? Oggi hanno la scorta sono diventati come gli altri”.

    RispondiElimina
  2. La scorta? Ma quanta ne hai presa di droga?

    RispondiElimina
  3. Chiusura del Giubileo, Raggi non invitata: è gelo Vaticano-Campidoglio!

    RispondiElimina

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)