Valvole termostatiche e detrazione Irpef modello 730.

Entro il 31 dicembre in tutti i condomini a riscaldamento centralizzato sarà necessario installare le valvole termostatiche per il risparmio energetico. L’Agenzia delle Entrate ha specificato che le spese sostenute potranno essere portate in detrazione con il modello 730 relativo all’anno successivo all’installazione dei dispositivi di contabilizzatore del calore.
Nello specifico, l’agevolazione fiscale prevede la possibilità di portare in detrazione l’Irpef prevista per gli interventi con il Bonus ristrutturazioni che fino al 31 dicembre 2016 consente di detrarre fino al 50% di quanto speso per un importo massimo di 96 mila euro. Nel caso in cui all’installazione delle valvole termostatiche o contabilizzatori di calore si aggiungano anche interventi di sostituzione integrale o parziale di impianti di climatizzazione invernale con nuova caldaie a condensazione o con pompe di calore ad alta efficienza si potrò usufruire della detrazione dell’Ecobonus al 65% di quanto speso e fino ad un limite di spesa di 30.000 euro. Nello specifico, si ha diritto alla detrazione al 65% per l’installazione di caldaie a condensazione o con pompe di calore ad alta efficienza o con impianti geotermici a bassa entalpia come previsto più specificatamente e tecnicamente al comma 347 della Legge 296 del 2000 che individua quali sono le caratteristiche tecniche che devono avere gli impianti. Per chiedere la detrazione nel modello 730 è necessario inserire il riferimento normativo sopra indicato nel pagamento da effettuare esclusivamente tramite bonifico parlante. Per l’installazione delle valvole termostatiche senza sostituzione di caldaia è prevista la detrazione limitatamente al 50% della spesa sostenuta perché non si tratterebbe in questo caso di un intervento di efficienza energetica. L’obbligo di installare le valvole termostatiche è relativo soltanto agli appartamenti a riscaldamento centralizzato e quindi soprattutto nei condomini che entro la data ultima del 31 dicembre 2016 dovranno adeguarsi alla nuova normativa.

Nessun commento:

Posta un commento

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)