lunedì 19 dicembre 2016

Laghi del Nord Italia, gli scorci più belli.

di Anna Simone. Guardare il lago da casa? Per molti è una realtà e per altri ancora lo diventerà. Una conferma arriva dal mondo dei numeri, lo scorso anno sono salite del 16% le compravendite del mercato immobiliare nelle zone vicine ai laghi dell’Italia settentrionale, una crescita che lascia presagire un risultato roseo anche per il 2016.
I dati emergono dal primo Market report laghi, di recente presentato a Milano, che contribuisce a dare un po’ di respiro all’affannato contesto economico nazionale. Il Lago Maggiore è meta preferita del turismo europeo sia per il fascinoso ambiente lacustre sia per le numerose bellezze naturali e architettoniche, tra cui spiccano le Isole Borromee. La costa lombarda e piemontese è costellata di residenze esclusive che fanno di Stresa, Laveno, Cannobio, Caldè, Arona, Porto Valtravaglia, Cannero, Ranco, Meina, Ispra e Lesa, meta abituale per il turismo d’élite. In queste zone il mercato immobiliare va a gonfie vele, i prezzi raggiungono quotazioni pari a 7.500 euro al metro quadro per le abitazioni in ottimo stato e posizionate fronte lago, che per lo più finiscono nelle mani dei cittadini stranieri (80%). Anche il Lago di Como è super gettonato dalla domanda italiana e straniera. La vista sul lago è un prerequisito per la maggior parte di chi è interessato a comprare casa. Una proprietà da queste parti continua a essere attrattiva sia per la ricca borghesia del Belpaese sia per la domanda estera proveniente da Russia, Germania, Svizzera, Stati Uniti, Francia, Danimarca, Paesi Bassi, a cui ultimamente si aggiungono gli investitori cinesi e arabi. Costi? Per immobili nuovi con affaccio sul lago si segnalano quotazioni pari a 8.000-10.000 euro al metro quadro. Il Lago d’Iseo è una meta turistica amata per la varietà del paesaggio, qui ai campi coltivati e alle spiagge si alternano tratti di costa dalla vegetazione selvaggia. Le zone di maggior pregio sono i centri storici di Iseo, Sarnico, Lovere e Pisogne, oltre a tutta la fascia della sponda bresciana dove è concentrato il maggior numero di ville, in particolare nel tratto che va da Sulzano a Marone. Il Lago di Garda, il maggiore lago italiano, attrae ogni anno milioni di visitatori. Cerniera fra le regioni di Lombardia, Veneto e Trentino-Alto Adige, nella parte meridionale è incastonato tra colline che rendono suggestivo il paesaggio. Le località di maggiore pregio sono Gargnano, Gardone, Salò, Sirmione e Padenghe. Gli acquirenti di case sono prevalentemente cittadini stranieri (85% circa), motivati ad acquistare una seconda casa a uso vacanze o investimento. Meglio se le ville sono di fronte al lago o, in caso di appartamenti, di ampia metratura con bella vista lago.

Nessun commento:

Posta un commento

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)