Laghi del Nord Italia, gli scorci più belli.

di Anna Simone. Guardare il lago da casa? Per molti è una realtà e per altri ancora lo diventerà. Una conferma arriva dal mondo dei numeri, lo scorso anno sono salite del 16% le compravendite del mercato immobiliare nelle zone vicine ai laghi dell’Italia settentrionale, una crescita che lascia presagire un risultato roseo anche per il 2016.
I dati emergono dal primo Market report laghi, di recente presentato a Milano, che contribuisce a dare un po’ di respiro all’affannato contesto economico nazionale. Il Lago Maggiore è meta preferita del turismo europeo sia per il fascinoso ambiente lacustre sia per le numerose bellezze naturali e architettoniche, tra cui spiccano le Isole Borromee. La costa lombarda e piemontese è costellata di residenze esclusive che fanno di Stresa, Laveno, Cannobio, Caldè, Arona, Porto Valtravaglia, Cannero, Ranco, Meina, Ispra e Lesa, meta abituale per il turismo d’élite. In queste zone il mercato immobiliare va a gonfie vele, i prezzi raggiungono quotazioni pari a 7.500 euro al metro quadro per le abitazioni in ottimo stato e posizionate fronte lago, che per lo più finiscono nelle mani dei cittadini stranieri (80%). Anche il Lago di Como è super gettonato dalla domanda italiana e straniera. La vista sul lago è un prerequisito per la maggior parte di chi è interessato a comprare casa. Una proprietà da queste parti continua a essere attrattiva sia per la ricca borghesia del Belpaese sia per la domanda estera proveniente da Russia, Germania, Svizzera, Stati Uniti, Francia, Danimarca, Paesi Bassi, a cui ultimamente si aggiungono gli investitori cinesi e arabi. Costi? Per immobili nuovi con affaccio sul lago si segnalano quotazioni pari a 8.000-10.000 euro al metro quadro. Il Lago d’Iseo è una meta turistica amata per la varietà del paesaggio, qui ai campi coltivati e alle spiagge si alternano tratti di costa dalla vegetazione selvaggia. Le zone di maggior pregio sono i centri storici di Iseo, Sarnico, Lovere e Pisogne, oltre a tutta la fascia della sponda bresciana dove è concentrato il maggior numero di ville, in particolare nel tratto che va da Sulzano a Marone. Il Lago di Garda, il maggiore lago italiano, attrae ogni anno milioni di visitatori. Cerniera fra le regioni di Lombardia, Veneto e Trentino-Alto Adige, nella parte meridionale è incastonato tra colline che rendono suggestivo il paesaggio. Le località di maggiore pregio sono Gargnano, Gardone, Salò, Sirmione e Padenghe. Gli acquirenti di case sono prevalentemente cittadini stranieri (85% circa), motivati ad acquistare una seconda casa a uso vacanze o investimento. Meglio se le ville sono di fronte al lago o, in caso di appartamenti, di ampia metratura con bella vista lago.

Commenti

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DEL MESE

Cronaca di un ‘ceto medio’ che non c’è più.

Roma Capitale, #alberiperilfuturo. E per Via Savona!?

Il carabiniere cade, gli antifascisti lo pestano.

Mille euro per tutti!?

Lo zoo nell’urna, dal giaguaro smacchiato di Bersani al panda carnivoro di Grillo passando per altre 'bestiali' amenità.

La globalizzazione del lavoro al minimo sindacale.

San Remo. L'Italia, ingabbiata dalla crisi, non canta per amor, canta per rabbia!