Dopo le feste natalizie aumentano i tradimenti!

Secondo un recentissimo studio condotto da 'Gleeden' - un sito online per incontri extraconiugali che proprio in questi giorni fa registrare il maggior numero di accessi - i picchi più alti di infedeltà coniugale si toccano proprio nella seconda settimana di gennaio, nel periodo successivo al Natale. Pertanto occhio al rientro sul posto di lavoro subito dopo le vacanze natalizie e attenzione se si sente il proprio partner troppo... 'distante',
perchè 'traditore' potrebbe essere questo primo mese dell'anno, contrassegnato da questa particolare tendenza al tradimento. Ma perché si tradisce di più il primo mese dell'anno? Oltre la metà dei partecipanti al sondaggio (52%) ha risposto che i festeggiamenti 'eccessivi' alla fine dell'anno soffocherebbero le coppie, dando loro un maggiore desiderio di libertà. Tant'è che una volta tornato alla normalità e alla routine lavorativa il partner infedele può scatenarsi. Alcuni utenti hanno, invece, ammesso di tradire a gennaio per sperimentare qualcosa di diverso nella propria vita (26%), altri per provare nuove esperienze con l'inizio dell'anno nuovo (19%).

Commenti

Anonimo ha detto…
...le corna bisogna saperle portare!

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DEL MESE

Cronaca di un ‘ceto medio’ che non c’è più.

Roma Capitale, #alberiperilfuturo. E per Via Savona!?

Il carabiniere cade, gli antifascisti lo pestano.

Mille euro per tutti!?

Lo zoo nell’urna, dal giaguaro smacchiato di Bersani al panda carnivoro di Grillo passando per altre 'bestiali' amenità.

La globalizzazione del lavoro al minimo sindacale.

San Remo. L'Italia, ingabbiata dalla crisi, non canta per amor, canta per rabbia!