Italicum. Ecco cosa resta del governo Renzi.

di Gaetano Quagliariello. La Consulta ha seppellito l'Italicum: la legge sulla quale Renzi e il suo governo avevano impegnato l'onore politico attraverso il voto di fiducia. Prima il popolo aveva già bocciato la riforma costituzionale, la stessa Corte la riforma della Pubblica amministrazione, il Consiglio di Stato stoppato il provvedimento sulle banche popolari, e l'Europa ha ricordato a Renzi con una 'letterina' che ha speso in mancette soldi che
aveva chiesto per sicurezza e terremoto. Infine, purtroppo, eventi tragici hanno messo in evidenza l'impreparazione del Paese causata da anni di irresponsabile sottovalutazione del ruolo della protezione civile. Ecco cosa resta dell'esperienza del governo Renzi.

Commenti

Anonimo ha detto…
Del governo renzi restano solo macerie e tanti debiti

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DEL MESE

Cronaca di un ‘ceto medio’ che non c’è più.

Mille euro per tutti!?

Roma Capitale, #alberiperilfuturo. E per Via Savona!?

Il carabiniere cade, gli antifascisti lo pestano.

Lo zoo nell’urna, dal giaguaro smacchiato di Bersani al panda carnivoro di Grillo passando per altre 'bestiali' amenità.

La globalizzazione del lavoro al minimo sindacale.

San Remo. L'Italia, ingabbiata dalla crisi, non canta per amor, canta per rabbia!