giovedì 2 febbraio 2017

Aumenta tutto, tranne lo stipendio!

Abbiamo il debito pubblico che ci toglie il respiro e un governo che ci spreme a mestiere non per cercare di ridurre il debito o quanto meno di contenerlo, ma addirittura per farlo aumentare entro i parametri imposti dalla Troika! E allora, preparate l’ombrello perché tra non molto pioveranno tasse e rincari dappertutto! O meglio, sarebbe, preparate il portafoglio! Aumentano le bollette di luce, gas, acqua e telefono, le imposte sulla casa, la benzina e pure l’Iva. Aumenta il prezzo di frutta, verdura e zucchine! Insomma, aumenta tutto, tranne lo stipendio!
E poi nuove e sempre più fantasiosi balzelli, come la nuova tassa annuale per tutti gli automobilisti italiani, una sorta di 'bollo auto extra' che andrebbe a sommarsi all’attuale tassa di circolazione. Il governo sta studiando, infatti, la possibilità di tassare, indipendentemente dall'utilizzo, le auto per coprire i costi di gestioni di strade statali e autostrade gratuite, come il Grande Raccordo Anulare di Roma o la Salerno-Reggio Calabria. E poi le 'extra tasse cittadine' che oltre a spazzatura, imu, ici, addizionali irpef e quant'altro, dovrebbero colpire gli automobilisti romani con la stangata strisce blu e Area C per auto e furgoni dal 13 febbraio. Sarebbe questo “il pacco” di misure confezionato dal Campidoglio per disincentivare l'uso del mezzo privato, in realtà per fare cassa! Si parte dalle strisce blu: parcheggiare in centro per tre ore costerà 10,50 euro. È la batosta con rincari del 50% che scatterà in primavera dopo aver adeguato la segnaletica stradale, aggiornato i parcometri e stampato i nuovi gratta e sosta. Gli aumenti riguarderanno tutte le strisce blu. Per un'ora di sosta nella Cerchia dei Bastioni si passa da 2 a 3 euro le prime due ore; da 3 a 4,50 le successive (tutti i giorni dalle 8 alle 19). Dalle 19 alle 24 le prime due ore costeranno 3 euro anziché 2, gratis a seguire. Il ritocco all'insù vale anche per gli stalli tra la Cerchia dei Bastioni e quella filotramviaria della 90/91: da 1,20 a 2 euro all'ora nei giorni feriali; all'esterno della cerchia filotramviaria si passa da 0,80 a 1,20 all'ora (giorni feriali dalle 8 alle 13). I tecnici di Palazzo Marino ipotizzano d'incassare 6,5 milioni in più. La rivoluzione riguarda anche Area C. Quasi tutto pronto per le nuove misure che dal 13 febbraio garantiranno 7mila ingressi in meno al giorno: divieto di accesso per i diesel Euro 4 senza filtro antiparticolato (deroga fino a ottobre 2018 per residenti, forze dell'ordine, bus turistici) e pagamento per i mezzi gpl e metano, finora esenti. Il secondo step, più severo, è fissato per ottobre: stop nella Cerchia ai residenti con un Euro 3. Fino ad allora avranno a disposizione un bonus di 40 ingressi gratuiti. Infine, il fiocco sul pacco che il Campidoglio si appresta a rifilare ai romani, ovvero il premio di produttività ai “pizzardoni”: i vigili urbani avranno sostanziosi premi in relazione al numero di multe elevate, più multano, più guadagnano!

3 commenti:

  1. L'EURO È MONETA TEDESCA CHE FA SOLO GLI INTERESSI DELLA GERMANIA!

    RispondiElimina
  2. Con lo stipendio fisso oggi come oggi ci paghi appena le bollette, se vuoi sopravvivere devi lavorare in nero altrimenti è la fine!

    RispondiElimina
  3. Stipendi da fame e caro vita alle stelle, così non si campa bene!

    RispondiElimina

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)