Democrazia Cristiana 2.0. Forza Renzi, ce la puoi fare!

Il dopo referendum ha di fatto aperto la campagna elettorale per il futuro governo del Paese. E se da una parte, quella dei 5stelle, lo scenario è  fin troppo definito, non si alleano con nessuno, corrono da soli e non gli resta che aspettare il voto e passare alla conta, da quest'altra parte c'è una Destra ridotta a brandelli, con un Salvini e una Meloni che non sembrano avere quel 'quid', tanto caro a Silvio Berlusconi, per ricompattare e portare alla vittoria il centro-destra, e una Sinistra sempre più divisa, che rischia di passare dalla convivenza coatta del Nazzareno ad un inevitabile divorzio. Così per i moderati di centro-destra e di centro-sinistra,
alias ex democristiani ed ex social democratici, si offre un’occasione irripetibile per creare il grande 'partito dei moderati'. Renzi è un politico di razza, un democrsistiano doc, e qualora riuscisse a “rottamare” una volta per tutte i vecchi “comunisti” del Pd e a inglobare Forza Italia in nuovo soggetto politico, avrebbe compiuto il più grande miracolo della politica italiana: resuscitare la 'Balena Bianca'.
Silvio Berlusconi, ormai al tramonto della sua vita politica e non solo di quella, anche se, per carità, gli auguriamo di campare altri cento anni, ha sempre apprezzato il ragazzotto di Firenze incoronandolo come l’unico, vero, grande leader di questo particolare momento storico. E allora, considerata la vicinanza di Matteo Renzi ai poteri forti, alla Chiesa e alla grande impresa, quale migliore occasione, quale miglior momento di quello attuale per dare vita ad una Democrazia Cristiana 2.0? Forza Renzi, ce la puoi fare!

Nessun commento:

Posta un commento

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)