Eurozona, crescita record per economia e posti lavoro. Italia, maglia nera, fanalino di coda della Ue!

Nonostante ci sia l'Italia a tenere bassa la media europea con i suoi dati disastrosi su tutti i fronti, l'attività economica nell'Eurozona a febbraio è balzata inaspettatamente ai massimi di sei anni con una crescita "quasi record", e la creazione di nuovi posti di lavori ai massimi di nove anni e mezzo: è quanto emerge dall'indice Pmi composito, l'indice anticipatore più accreditato che raccoglie le stime dei direttori degli acquisti nei settori servizi e manifattura. L'indice è salito a 56 da 54,4
di gennaio, indicando che l'Eurozona va verso una crescita dello 0,6% nel primo trimestre 2017. Gli economisti si aspettavano, al contrario, un calo del Pmi a 54,3. Secondo Ihs Markit, la società londinese che raccoglie i dati, i nuovi ordini e l'ottimismo delle imprese indicano un'espansione potenzialmente più forte nei prossimi mesi. In Francia, l'indice composito dei direttori degli acquisti segna 56,2 da 54,1 di gennaio contro previsioni per un calo a 53,8. In Germania lo stesso indice segna 56,1 contro previsioni per un dato invariato a 54,8 secondo i dati Bloomberg.

Nessun commento:

Posta un commento

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)