venerdì 10 febbraio 2017

La top ten dei migliori paesi in cui godersi la pensione.

Dopo la 'fuga dei cervelli', anche i 'pensionati' fanno le valigie. E se va avanti di questo passo, con gli italiani spremuti come limoni dal fisco, con stipendi da fame e pensioni di cui 'il come', 'il quanto' e 'il quando' è sempre più incerto, va a finire che nel Belpaese ci restano soltanto loro: migranti e politici! Tantè che molti pensionati italiani, a fronte di un vitalizio da quattro soldi senza rivalutazione ed eroso dalle tasse e dal caro vita, sono già espatriati e tanti altri sono in procinto di farlo. Ma dove è più vantaggioso andare a vivere dopo la pensione?
E' la domanda che si pongono migliaia di lavoratori che, dopo anni di duro lavoro, si avvicinano al tanto agognato riposo. 'International Living', come ogni anno, ha stilato la classifica dei 10 paesi migliori in cui godersi la pensione. Una top ten basata su fattori determinanti la qualità di vita di una località come il clima, il costo della vita e l'assistenza sanitaria. Vediamo quindi quali sono le 10 località del mondo in cui poter trascorrere al meglio gli anni della pensione.
1) Messico. Al primo posto della classifica, per il quinto anno consecutivo (e nella top ten negli ultimi quattordici anni) si colloca il Messico. Sebbene negli ultimi anni sia rimbalzato sui media internazionali per i frequenti casi di criminalità, il Messico è uno dei paesi più economici dell'America Latina. Altro vantaggio che lo contraddistingue è la facilità con cui è possibile integrarsi tra la popolazione locale in quanto offre il giusto mix tra cultura esotica e stile di vita familiare.
2) Panama. Moderna, confortevole e tollerante. Panama si colloca al secondo posto tra i paradisi in cui godersi la pensione per merito di una qualità della vita altissima a un costo più che ragionevole.
3) Ecuador. Grazie al suo territorio montagnoso e alla sua posizione direttamente sulla linea dell'equatore, l'Ecuador offre il clima perfetto per escursioni e turismo. Inoltre ha un costo della vita decisamente più basso della media europea e consente di affittare o comprare immobili con estrema facilità.
4) Costa Rica. Essendo un paese sicuro e stabile, privo di esercito, il Costa Rica accoglie i turisti a braccia aperte. Emblematico il motto nazionale, 'Pura vida' ('La vita è bella') che indica l'atteggiamento rilassato e pacifico della popolazione locale. Inoltre è facile trasferirsi nel paese e fare amicizia con i residenti.
5) Colombia. La Colombia si colloca al quinto posto della classifica per l'ottima assistenza sanitaria, la diversità del clima e il basso costo della vita. Dopo un passato turbolento ora la Colombia risulta accogliente e, grazie all'estensione del suo territorio, offre una pluralità di paesaggi mozzafiato.
6) Malesia. Le città malesi sono pulite e moderne, il trasporto pubblico è ben organizzato e la popolazione è la più amichevole di tutta l'Asia. Inoltre la Malesia riesce a soddisfare esigenze differenti offrendo, al tempo stesso, soluzioni low cost e vacanze a cinque stelle.
7) Spagna. Spiagge bianche, clima temperato, basso costo della vita e stile di vita rilassato sono i fattori che rendono la Spagna uno dei principali paradisi in cui godersi la pensione.
8) Nicaragua. Negli ultimi dieci anni il Nicaragua è cambiato ed è migliorata la qualità della vita della popolazione. Ad attirare gli stranieri sono soprattutto l'ottimo sistema sanitario e il basso costo della vita.
9) Portogallo. Il basso costo della vita, il clima mite, il paesaggio mozzafiato e lo stile di vita rilassato rendono il Portogallo uno dei paesi migliori in cui trascorrere gli anni della pensione.
10) Malta. Tramonti rosa, acque cristalline, città di pietra. Malta offre un paesaggio mozzafiato e uno stile di vita tranquillo, lontano dal caos delle grandi città. Tuttavia l'isola del Mediterraneo offre tanto divertimento e una comunità accogliente in grado di far sentire a casa qualsiasi straniero.

1 commento:

  1. Una cosa è certa in Italia non si campa più!

    RispondiElimina

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)