La minestra riscaldata.

Dal Lingotto ennesimo show di Matteo Renzi. Tante parole, tante chiacchiere, tante promesse e pure qualche battuta humor. Insomma, uno spettacolino a tratti pure divertente. Ma il fatto preoccupante è che l’attore protagonista di quello show non fosse un comico di professione col parrucchino e i dentoni posticci, ma proprio lui in carne - accidenti quanta carne!!! - ed ossa, lui che si ripropone agli italiani per 'cambiare l'Italia' allo stesso modo di una brodaglia che va su e giù nello stomaco, tanto è pesante e indigesta.
Una minestra riscaldata che non è piaciuta a nessuno la prima volta e che lui ci ripropone per la seconda volta. E invece di fare le valigie, come aveva promesso, lui si ripresenta col trolley per 'ripartire' e puntare dritto a riprendersi il Nazzareno e Palazzo Chigi. Archiviate le sconfitte elettorali e referendaria, mollata la zavorra degli ‘ultimi comunisti’, il Team-Renzi ritorna più pimpante e parolaio di prima. Ora la cosa che preoccupa non è tanto l’“Hai perso. Riprova sarai più fortunato” del ‘giglio tragico’, è una sua scelta, un suo rimangiarsi la parola data e un suo diritto perchè ogni cittadino è libero di candidarsi per essere eletto. Il fatto inquietante è che, malgrado tutto, alle primarie di quel che resta del Pd e poi alle prossime elezioni politiche ci saranno milioni di italiani che lo ri-voteranno. Così è accaduto per Berlusconi, così accadrà anche per Renzi. Evidentemente, in questo Paese dove si va a votare col naso tappato e all'insegna del vinca il 'meno peggio', le chiacchiere contano più dei fatti e le minestre riscaldate non sono poi così sgradevoli!

3 commenti:

  1. ...che pagliacciata il Lingotto. L'Italia affonda e loro brindano ma a quali possibili vittorie? Quelle di assicurarsi poltrone e vitalizi? Ok, auguri Italia!

    RispondiElimina
  2. governo dalla parte dei più forti: banke e lobby industriali e finanziarie, ma evidentemente alla gente che subisce non basta, non sono bastati tre anni di renzi per... capire!

    RispondiElimina
  3. antiSistema13 marzo, 2017

    ERRARE È UNANO, PERSEVERARE È RENZIANO!

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)