giovedì 23 marzo 2017

Vivi sano. Mantieni la tua bocca in salute.

Lavarsi i denti subito dopo aver mangiato, sciacquarsi la bocca con l'acqua per liberarsi dal dentifricio e bere succhi di frutta pensando che siano meno dannosi delle bibite gassate, sono comportamenti diffusi, ma sbagliati. Per contribuire a sfatare i falsi miti sull'igiene orale e offrire ai cittadini indicazioni corrette, l'Associazione nazionale dentisti italiani ha organizzato a Roma
presso la sede dell'Enpam un incontro per lanciare il messaggio 'Vivi sano. Mantieni la tua bocca in salute', in occasione della Giornata mondiale della salute orale. Nel corso dell'evento sono stati presentati i risultati di uno studio della Fdi-World Dental Federation, condotto in 12 Paesi su un campione di oltre 12 mila persone, per scoprire cosa sa la popolazione della salute orale e quali regole di comportamento adotta, così da sfatare le false credenze più diffuse. Dalla ricerca emerge che per il 56% degli intervistati lavarsi i denti appena finito di mangiare è una buona pratica; al contrario, gli esperti raccomandano di aspettare almeno 30 minuti dopo ogni pranzo prima di prendere in mano lo spazzolino. Ancora: il 68% si sciacqua la bocca con l'acqua per togliere il residuo di dentifricio credendo di far bene, ma anche questo è un comportamento scorretto; l'indicazione è infatti di evitare il risciacquo con l'acqua, limitandosi a sputare il dentifricio in eccesso, perché in questo modo la massima esposizione al fluoro è assicurata. Infine, il 36% pensa che i succhi di frutta siano meno dannosi delle bibite gassate, invece entrambi hanno un livello di zuccheri elevato e possono essere causa di carie, avvertono i dentisti. Lo studio della World Dental Federation rileva che soltanto il 28% degli intervistati ha riconosciuto che per preservare la salute orale è importante bere alcol in maniera moderata. Il 66% sa di dover evitare il fumo se non vuole avere problemi di salute orale e il 69% riconosce che un consumo eccessivo di zuccheri è dannoso per la salute. Il 77% del campione sa che è una buona abitudine fare una visita odontoiatrica una volta l'anno, ma poi solo il 52% dichiara effettivamente di farlo. Per il 67% della popolazione presa in considerazione dalla ricerca è evidente che ci si debba sottoporre a visita del dentista dopo aver evidenziato segnali di cattiva salute orale; solo il 42%, però, dopo averlo fatto segue le indicazioni dell'odontoiatra.

Nessun commento:

Posta un commento

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)