Roma caput tasse.

Non solo buche, tante, troppe, non solo sporcizia e immondizia, tanta, troppa, non solo trasporti pubblici carenti, tanto, troppo, ma pure tasse, tante, troppe, le più alte d'Italia! E se Virginia Raggi invita i romani ad avere pazienza, tanta, troppa, non ha diminuito neppure di uno zero virgola percentuale l'addizionale comunale Irpef nelle buste paga dei romani. La città eterna si conferma, pertanto,
la Capitale delle tasse, con il costo del servizio di igiene urbana fra i più alti e l'Imu/Tasi sulla seconda casa ai limiti massimi della tassazione consentita, l'11,4 per mille! Nonostante ciò, i servizi sono sempre più carenti.

Commenti

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DEL MESE

Cronaca di un ‘ceto medio’ che non c’è più.

Mille euro per tutti!?

Roma Capitale, #alberiperilfuturo. E per Via Savona!?

Il carabiniere cade, gli antifascisti lo pestano.

Lo zoo nell’urna, dal giaguaro smacchiato di Bersani al panda carnivoro di Grillo passando per altre 'bestiali' amenità.

La globalizzazione del lavoro al minimo sindacale.

San Remo. L'Italia, ingabbiata dalla crisi, non canta per amor, canta per rabbia!