La scultura dell'ipocrisia del Sindaco di Parma.

di Emilio Stagni. "La scelta di collocare la scultura delle tre religioni monoteiste di Cascella davanti al DUC, la casa di tutti i cittadini, sia il miglior segnale per una città in cammino che deve puntare nella direzione giusta!" così Federico Pizzarotti, Sindaco rieletto di Parma scrive sulla sua pagina Facebook. La scultura, alta due metri e larga oltre 9, in marmo bianco di Carrara, per la quale i contribuenti italiani hanno pagato 275 mila euro (e poi ci si domanda perché il debito pubblico aumenta sempre di più), rappresenterebbe le tre religioni monoteiste: cristianesimo, l'ebraismo e l'Islam. Un'opera che era stata commissionata dalle precedenti amministrazioni e che era stata dimenticata nei magazzini comunali, tanto per dire come i nostri amministratori si prendano cura del bene comune.
Mentre Bersani dà il benvenuto a Federico Pizzarotti perché si unisca all'Articolo Uno (un partito che richiama la Costituzione italiana fondata sul lavoro e i cui membri di questo partito non so se abbiano mai lavorato), il Sindaco di Parma risponde a tono rispolverando la scultura che piace alla Sinistra, ma che sicuramente non piacerà a una parte dei fedeli delle rispettive religioni. E soprattutto non piacerà ai fedeli di religione ebraica e di quella cristiana i quali non apprezzeranno di dover essere accomunati con i fedeli di religione islamica. Perché la religione di Allah non è una religione di pace, è una religione per cui un infedele deve essere combattuto, eliminato o sottomesso. Perché nell'Islam se abbandoni la fede musulmana vieni condannato a morte per apostasia, o se sei una donna adultera vieni condannata alla lapidazione. Esiste tutto questo nella religione cristiana o ebraica? Forse Pizzarotti non conosce il Corano ma certamente ha calato le braghe davanti a questa falsa cultura della Sinistra, una cultura che idealizza un'isola che non c'è, cioè quella di un Islam rappresentato da musulmani moderati. Musulmani moderati, così definiti, perché metterebbero in pratica solo in parte i dettami coranici, quelli buoni, quelli che piacciono anche a noi infedeli. E' possibile? Io credo di no. "L'Islam Moderato non esiste. E non esiste perché non esiste qualcosa che si chiama Islam Buono e Islam Cattivo. Esiste l'Islam e basta. E l'Islam è il Corano.E il Corano è il Mein Kampf di una religione che ha sempre mirato a eliminare gli altri." scriveva Oriana Fallaci. Pizzarotti riproponendo quest'opera ai cittadini parmigiani ha dimostrato di avere poco rispetto verso i fedeli di altre religioni. Pizzarotti è scivolato sulla classica buccia di banana allineandosi di fatto su posizioni islamicamente corrette e appiattendosi sul pensiero peculiare della Sinistra. Pizzarotti ha in questo modo rinunciato all'immagine che si era costruito come rappresentante laico delle istituzioni, coinvolgendo la sua amministrazione in un tema religioso che tocca privatamente ogni singolo cittadino. Visto il costo considerevole di questa scultura non era meglio metterla all'asta e utilizzare il ricavato per aiutare i più bisognosi?

Nessun commento:

Posta un commento

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)