L'Italia che crolla...

L’Italia crolla. Il Belpaese sta venendo giù, maceria dietro maceria. Ieri il terremoto, poi le frane e le alluvioni e oggi quello che sembra il ‘crollo strutturale’ di una palazzina di Torre Annunziata nel napoletano. Le nostre infrastrutture, le nostre case, i palazzi, le strade, i ponti, le scuole, gli ospedali, insomma, qui  tutto è vecchio decrepito e avrebbe bisogno di controlli e manutenzione. Ma in questo paese dove crolla giù tutto, le priorità sembrano essere ben altre per chi è rimasto al timone della nave Italia. Un nave senza nocchiere eletto dai cittadini, un nave in gran tempesta, non donna di province, ma bordello!

Commenti

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DEL MESE

Cronaca di un ‘ceto medio’ che non c’è più.

Mille euro per tutti!?

Roma Capitale, #alberiperilfuturo. E per Via Savona!?

Il carabiniere cade, gli antifascisti lo pestano.

Lo zoo nell’urna, dal giaguaro smacchiato di Bersani al panda carnivoro di Grillo passando per altre 'bestiali' amenità.

La globalizzazione del lavoro al minimo sindacale.

San Remo. L'Italia, ingabbiata dalla crisi, non canta per amor, canta per rabbia!