Milioni e Milioni di Euro...

Milioni e Milioni di Euro a calciatori, cantanti, attori, presentatori… e poi qualche spicciolo a chi nei fatti porta avanti il Paese e tira la carretta tutti i giorni! Per carità di Dio, non è che tutti siamo uguali e che tutti possiamo essere retribuiti allo stesso modo. Mica siamo nella Russia di Stalin! Non pretendo mica che uno stronzo qualsiasi come me possa incassare 12 milioni di euro in quattro anni, che significa 3 milioni all'anno! Mica sono un grande anchorman della Tv di Stato finanziata con i soldi pubblici
del canone Rai, che poi sulla bolletta della luce, e con la pubblicità, che poi sui prodotti reclamizzati, sono sempre io a pagare! Ma in un momento di grave crisi economica e sociale come questo - dove chi ha di più dovrebbe quanto meno dare di più per un buon esempio di partecipazione al disagio sociale, quando un lavoratore italiano riesce a portare a casa uno stipendio di appena mille euro al mese - se a quel ‘grande personaggio’ gli dai qualcosina in meno non è che poi lo costringi a fare i conti della serva perchè non sa come arrivare a fine mese! Ma la colpa di questi maxi-stipendi di chi è? Non certo di chi quei denari li prende, magari li dessero a me! La colpa è di chi quei denari glieli dà. E chi glieli dà siamo noi! Sì proprio noi che ci lamentiamo, che ci lagniamo, che non sappiamo più non come arrivare a fine mese ma addirittura come iniziarlo, ma che continuiamo masochisticamente a vedere i loro programmi, i loro film, a sentire le loro canzonette e a seguire le loro gesta, così poco eroiche, a suon di Milioni e Milioni di Euro.
_______________________________________________________________________________
LO SFOGO DI MORGAN SU DAGOSPIA: Fazio - uomo senza alcuna specificità o eccellenza in qualsivoglia settore dello spettacolo o della cultura - prende 12 milioni dai soldi pubblici ed è una cosa immotivata, illogica, ingiusta, diseducativa ed al limite della decenza. Forse anche perseguibile legalmente dato che i cittadini hanno diritto di associarsi e chiedere il rispetto delle norme democratiche e costituzionali sull’impiego dei loro sudati soldi. L’appello ai miei colleghi è semplicemente questo: se avete i coglioni come uomini e avete una coscienza civile, non andate ospiti da Fazio”.

Commenti

!?!? ha detto…
Ma secondo voi è giusto che a chi fa un lavoro tutto sommato divertente e non essenziale per le sorti del mondo debbano andare così tanti soldi pubblici? Possibile mai che un “artista” può valere più di cento medici, di mille pompieri, di migliaia di ricercatori senza contratto?
gigio66 ha detto…
Ribadisco e attendo risposta: Ma secondo voi è giusto che a chi fa un lavoro tutto sommato divertente e non essenziale per le sorti del mondo debbano andare così tanti soldi pubblici? Possibile mai che un “artista” può valere più di cento medici, di mille pompieri, di migliaia di ricercatori senza contratto?

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DEL MESE

Cronaca di un ‘ceto medio’ che non c’è più.

Mille euro per tutti!?

Roma Capitale, #alberiperilfuturo. E per Via Savona!?

Il carabiniere cade, gli antifascisti lo pestano.

Lo zoo nell’urna, dal giaguaro smacchiato di Bersani al panda carnivoro di Grillo passando per altre 'bestiali' amenità.

La globalizzazione del lavoro al minimo sindacale.

San Remo. L'Italia, ingabbiata dalla crisi, non canta per amor, canta per rabbia!