Africano fa il bagno nudo nel Fontanone del Gianicolo

Roma è completamente allo sbando e... completamente nudo nella fontana dell'Acqua Paola, lo splendido Fontanone del Gianicolo, è un ragazzone africano che ci nuota dentro, beato e indisturbato! L'uomo sarebbe stato ripreso in un video, durante un servizio fotografico per le nozze di una coppia che in quel momento si trovava sul posto. L'immagine postata dal consigliere regionale del Lazio di Fratelli d'Italia, Fabrizio Santori, ha fatto il giro dei social suscitando non poche polemiche. "Ennesimo bagno in una fontana storica di Roma ed ennesimo scempio al patrimonio artistico e
architettonico della nostra Capitale - dice Fabrizio Santori, che ha postato sul suo profilo Facebook la foto - Questa volta a fare i conti con il degrado è la Fontana dell'Acqua Paola, meglio conosciuta come il Fontanone del Gianicolo, dove un immigrato ha pensato bene di immergersi totalmente nudo per rinfrescarsi dalla calura estiva, con una tanica al seguito da riempire, scambiando questo luogo consacrato al mondo anche dal film premio oscar La Grande Bellezza, di Sorrentino, e ridotto a piscina di quartiere. Un'offesa intollerabile verso Roma e i romani - aggiunge Santori - Dopo l'extracomunitario che girava in abito adamitico lungo via Barberini, quello che urinava in pieno giorno davanti la stazione Termini, ora anche questo ulteriore, intollerabile oltraggio alla nostra città. La sindaca Raggi a metà giugno aveva emesso un'ordinanza anti-bivacchi nelle fontane storiche della Capitale, in cui era compresa anche quella al Gianicolo, ma evidentemente questo soggetto non ne era a conoscenza oppure non c'era nessuno a controllare che venisse rispettata. Ad essere multato dovrebbe essere il Movimento 5 Stelle che non ha alcun controllo della città, ormai è in uno stato di totale abbandono".

Nessun commento:

Posta un commento

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)