Giovani: Pensione a 70 anni con un assegno minimo di 650euro.

'Ipotesi Pensioni' del Governo ai Sindacati: i giovani che sono interamente nel sistema contributivo e hanno avuto carriere discontinue, in futuro, potrebbero andare in pensione prima dei 70 anni e con 20 anni di contributi avendo maturato un trattamento pari a 1,2 volte l'assegno sociale (448 euro), invece dell'attuale 1,5. E' questa la linea guida proposta dal governo al tavolo con i sindacati.
In sostanza, la soglia verrebbe ridotta da 1,5 a 1,2 e quei giovani uscirebbero con un assegno minimo di circa 650-680 euro, perché verrebbe aumentata anche la cumulabilità tra assegno sociale e pensione contributiva. Infatti, per quanto riguarda l'aumento della cumulabilità dell'assegno sociale, l'indicazione presentata dal governo ai sindacati è quella di portarla dall'attuale un terzo al 50% (quindi 224 euro). Il meccanismo è rivolto ai giovani che hanno iniziato a versare i contributi dal primo gennaio 1996 e che avranno dunque pensioni interamente contributive. Ma allora la domanda sorge spontanea: se la mia pensione sarà di pari importo a quella sociale, tanto vale lavorare in nero e aspettare i 70anni per riscuotere 'comunque' la pensione sociale, perchè versare i contributi?

4 commenti:

  1. Vorrei vedere l'Italia tornare ai vecchi albori, meno partiti più soluzioni per i cittadini. Troppe cose non funzionano,il peggio che nessuno vuole risolvere i problemi. Vivere meglio non è possibile perchè la speculazione ha prodotto mostri e finti leader. In Parlamento abbiamo comparse ma non Statisti, Presidenti di facciata e politici magnaccia. I soldi fanno comodo a tutti, ma perchè siamo così stupidi da non capire che stiamo pasturando demagogia, finte rivoluzioni finte ideologie e finti ideali ma soprattutto mafiosi? questo Parlamento non è stato votato dagli italiani però molta gente si aspetta il cambiamento dal M5S. Ancora una volta stiamo perdendo un occasione per essere uniti insieme, sotto il Parlamento, invece aspettiamo in silenzio quel partito o movimento che ci farà sognare ancora per qualche mese. Sapete cosa significa scontrarsi contro le multinazionali e verso il monopolio contro un sistema mafioso? Beh se non lo capite non sapete il significato di lotta per i diritti, per la libertà, per una vera democrazia con equità, legalità, regole uguali per tutti, giustizia. Ci vogliono capacità, responsabilità, volontà, cuore e amore per la Nazione, una dichiarazione esplicita contro chi non tutela il diritto a vivere dignitosamente, sennò tutte le speranze saranno vane insieme alle promesse che si perderanno nel tempo.

    RispondiElimina
  2. Scrivo perché sono molto molto arrabbiato, in questi due mesi (e ormai da anni ) vedo un paese rassegnato, fancazzista e vecchio. Non parlo solo per gli altri parlo anche per me, ma come possiamo vedere abbiamo Politici Inutili, coglioni e senza idee e soprattutto fannulloni e senza palle ! Ma signori li ci sono perché li votiamo e li accettiamo, gli esempi degli ultimi mesi... Da due mesi ci sono in giro un branco di coglioni piromani, idealmente uomini inutili che rovinano il paese in cui vivono loro e i loro figli..., che vorremmo fare a tutte queste persone.......vedere con un buco nel loro cervello che cosa hanno, dentro, credo liquido o meglio liquame e merda. Queste persone vanno fermate da chi ? Dal Ministro dell' Ambiente (ma ne abbiamo uno dove è, non ha mai detto una parola) oppure ... a chi? alla Protezione Civile (parlo dei vertici e solamente quelli) tutti gli altri credo che siano persone fenomenali da premiare ....ma non dovrebbero sapere prima ( i vertici) che il paese poteva entrare in crisi idrica di siccità o altro.... Chi lo deve fare le Regioni (non ne salverei uno dei Presidenti) questi signori non hanno la forza di farsi dare le risorse di pianificare un controllo del territorio.. Lo possiamo fare noi si...attraverso (lo sta iniziando qualche persona di Legambiente) possiamo organizzare con tante liste nei vari paesi una vera forza di cittadini attivi che facciano delle ronde presso i loro territori...vale la pena di organizzare una cosa così ? vale la pena di difendere i bei posti dove vorreste passare le vacanze all'ombra di un grande albero qualsiasi in una piscina in un agriturismo in un bosco in una scampagnata, o vogliamo che i nostri figli e nipoti respirino merda avvelenata, ma non aspettate che lo faccia il Governo..... vorremmo rimboscare le aree devastate vorremmo preparare dei territori verso la loro naturale bellezza, o vogliamo girarci dall'altra parte e pensare che qualcuno lo faccia per noi.... Ma il movimento che cosa aspetta io non voglio Politici o cittadini che litigano sempre senza risultato ma dei Cittadini che prendono il "toro per le corna" e che affrontano e scelgono il loro futuro spero siano tanti aspetto vostre opinioni se volete...

    RispondiElimina
  3. La sinistra riesce a fare la sinistra solo se le urne sono lontane. Si può essere di sinistra solo quando si ha il portafogli gonfio, non si deve votare a breve, quando non si prendono i mezzi pubblici, non si hanno vicini di casa rumorosi e si va a fare la spesa in un supermercato bio con il motorino col cestino di vimini

    RispondiElimina
  4. Ma si rendono conto che con il costo della vita attuale (non di quelli che sarà tra 15/20anni) con €650 si fa FATICA A SOPRAVVIVERE (escludendo eventuali imprevisti) per TRE settimane?

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)