Il solito furgone della morte.

Ormai il macabro rituale si ripete con una crudeltà ciclica che rischia di diventare tragica routine: 'il solito furgone della morte' che si schianta sulla folla inerme facendo strage di innocenti. Stavolta 'il solito furgone della morte' si è scaraventato sulla folla in una delle ramblas di Barcellona, travolgendo molti dei passanti. Sono quattordici le vittime dell'attentato rivendicato dall'Isis, decine le persone ferite nell'attacco.
Ma otto ore dopo l'attentato di Barcellona, con il suo carico tragico di 14 morti e un centinaio di feriti stimati, lo scenario stava per ripetersi nella notte a Cambrils, località turistica della costa a sud-ovest della capitale catalana. La polizia locale in un blitz ha ucciso cinque sospetti terroristi, confermando in un secondo momento che il gruppo aveva investito alcune persone con un'automobile. Ora è vero che non si possono sequestrare tutti i furgoni che ci sono in circolazione, ma è altrettanto vero che il tragico rituale del 'furgone della morte' va in qualche modo stoppato. Questi ci hanno dichiarato guerra e ce la stanno facendo con quei pochi 'mezzi' di cui dispongono. Se avessero avuto la bomba atomica, l'avrebbero già sganciata sull'Occidente. Ma hanno solo... 'furgoni' e 'kamikaze'! E noi, il grande Occidente che spende e spande milioni e milioni di euro in armamenti e intelligence, ce ne stiamo qui buoni, buoni, a cazzeggiare e a farci scannare come conigli!

3 commenti:

  1. Attentato a Barcellona. Ancora sangue innocente versato in Europa dai soliti vigliacchi terroristi. Basta silenzio e basta omertà. I nostri nemici non sono solo questi fanatici ma anche chi predica l'integralismo islamico alla luce del sole con la benevola compiacenza di chi ci governa.

    RispondiElimina
  2. Attentato di Barcellona, si parla di 13 morti e decine di feriti, gli assassini sarebbero armati e barricati in un ristorante. Preghiere, minuti di silenzio e gessetti colorati non bastano più! Schiacciare questi vermi, senza pietà.

    RispondiElimina
  3. Facile parlare quando si è all'opposizione, come fanno Meloni e Salvini, però quando poi vanno al governo - vedi M5S a Roma - le cose cambiano e le chiacchiere della propaganda elettorale restano solo... chiacchiere!

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)