'Sking': il primo campionato di trucco permanente.

L'A.I.DER (Associazione Italiana Dermopientisti) organizza il "Sking 2017 Eyebrow Edition", il primo "Campionato Nazionale di trucco permanete" che si terrà a Roma il 3 e 4 ottobre. Sking, parola nata dall’unione della parola “Skin” (in inglese, “pelle”) e “King” (“Re”, ovvero la carta col valore più alto nel mazzo di carte), è l’evento che per la prima volta in Italia,
a Roma, nominerà il Campione nazionale di dermopigmentazione. Nato dall’idea degli indiscussi pionieri del settore, Ennio Orsini e Toni Belfatto, Sking, unisce la sfida e la formazione in un evento unico. Due giornate, il 3 e il 4 Ottobre, presso lo Sheraton Hotel Parco de’ Medici, in cui 120 professionisti provenienti da tutta Italia vivranno l’evento che segna l’indiscussa eccellenza italiana del settore. Il mondo del trucco permanente vede in questo momento tutti gli operatori utilizzare due tipologie di tecniche, la tecnica tradizionale con le “apparecchiature elettromeccaniche” e la “tecnica manuale” attraverso il “microblading”. L’unicità che contraddistinguerà Sking sarà premiare le eccellenze di queste due tecniche. Inoltre la novità assoluta che contraddistinguerà Sking da qualsiasi altro campionato a livello mondiale sarà premiare due categorie distinte: i “Talenti”, operatori che attualmente esercitano l’attività nei propri centri, e i “Master”, ovvero professionisti che non solo esercitano l’attività, ma soprattutto la insegnano. Non solo ccompetizione, però: "Sking 2017" è anche un importante Congresso sul tema della dermopigmentazione, che si terrà sempre a Roma il 4 ottobre. Al Congresso interverranno professionisti e operatori internazionali che presenteranno le ultime novità dal mondo della dermopigmentazione. Un'ottima occasione per promuovere l'innovazione e la ricerca in questo settore e dare visibiltà ai nuovi astri nascenti del Permanent Make Up.

Nessun commento:

Posta un commento

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)