Autunno, tempo di meteoropatia. I rimedi naturali per contrastarla.

di Federica Facchini. Saranno le giornate che si fanno via via più corte, l’aria che diventa frizzante e la temperatura che cambia, il sole e la luce più fioca, la pioggerella che accompagna le ore per giornate intere. Per alcuni di noi sarà forse anche una naturale predisposizione a renderci particolarmente sensibili, non si può però negare che durante la stagione fredda i disturbi legati al tempo siano molto diffusi.
Meteoropatia appunto, che può far percepire in alcuni giorni un certo malumore o avvertire mal di testa, stanchezza e spossatezza, irritabilità e difficoltà digestive. C’è chi ne soffre prima di un cambio di tempo arrivando quasi a prevedere la pioggia che sta arrivando chi invece dopo, in tutte un fattore comune c’è ed è lo stress che può accentuare malessere e sensazione di disagio. Ci sono alcune pratiche, legate soprattutto allo stile di vita, che vanno da quello che mangiamo fino alla temperatura da tenere in casa e che possono essere messe in atto per prevenire o tenere sotto controllo i fastidi. Eccone alcune.
1. Fare attività fisica dolce come lo yoga o il pilates che, grazie anche alla respirazione messa in atto durante la pratica, aiutano l’organismo e la mente a ritrovare il naturale centro. 
2. Concedersi dei massaggi e dei bagni caldi, soprattutto la sera, magari con oli essenziali di lavanda, così da aiutare il corpo a distendersi e dimenticare le fatiche della giornata. 
3. Riposare bene è fondamentale se soffriamo i cambiamenti di tempo e temperatura e delle tisane calde di sera aiutano a questo scopo, meglio ancora se a base di valeriana, melissa o tiglio. 
4. Stare all’aria aperta prendendo quanta più luce possibile, stimolando quindi la produzione di vitamina D, potente aiuto contro il malumore. 
5. Regolare la temperatura della casa, bandendo sia le temperature troppo basse sia quelle eccessivamente alte in modo che il corpo non soffra di sbalzi eccessivi tra l’interno e l’esterno. 
6. Consumare pasti leggeri, a base di cereali integrali, legumi e frutta e verdura di stagione. L’autunno regala prodotti straordinari proprio contro l’astenia e i disturbi stagionali come le castagne e i cachi. 
7. L’agopuntura o l’omeopatia, come ad esempio i fiori di Bach, possono essere utilizzati per far fronte ai disturbi legati alla meteoropatia. Importante sempre però, anche a seconda della gravità dei sintomi e della loro durata, rivolgersi al proprio medico di base o ad un esperto prima di intraprendere qualsiasi tipo di terapia, anche se naturale.

Nessun commento:

Posta un commento

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)