Democrazia, Libertà e... Rosatellum2.0.

Porcellum, Italicum, Rosatellum. Rimescolano le carte, ma poi il gioco di tutti i 'contendenti' è sempre lo stesso: accaparrarsi più poltrone possibili per poi spartirsi quel che resta della 'torta Italia'. C’è chi vota la fiducia a quest’ultima legge elettorale e chi invece si oppone. Legittime entrambe le posizioni. Ma democrazia vuole che chi ha la maggioranza in Parlamento faccia le leggi e chi è contrario non le voti e resti all’opposizione.
Per cui Renzi, Berlusconi, Salvini e Alfano hanno la maggioranza e votano il Rosatellum. 5Stelle e ciò che resta della Sinistra al netto di Renzi, non vogliono questa legge, ma non hanno i ‘numeri’ per far passare qualcosa di diverso e quindi restano all’opposizione. Quando e se l’opposizione riuscirà a diventare maggioranza allora farà anch’essa la legge elettorale che più le conviene. Perché la realtà dei fatti e di questa politica è una sola: le leggi elettorali non si fanno per i cittadini, ma ad uso e consumo degli addetti ai lavori. Se poi c’è qualcuno che il Rosatellum non riesce proprio a mandarlo giù, può sempre decidere di chiamarsi fuori e di non partecipare alle prossime elezioni politiche: più democrazia e libertà di così!?
_______________________________________________________________________________
IL COMMENTO di Slurp. ...e poi gli italiani non scenderanno mai in piazza per una legge elettorale. C'hanno troppo da fare! E va a finire che non andranno nemmeno a votare, sono troppi impegnati a fottere il fisco e a lavorare in nero!

7 commenti:

  1. GLI ITALIANI NON SCENDERANNO MAI IN PIAZZA PER UNA LEGGE ELETTORALE, C’HANNO TROPPO DA FARE E VA A FINIRE CHE NON ANDRANNO NEMMENO A VOTARE, SONO TROPPI IMPEGNATI A FOTTERE IL FISCO E A LAVORARE IN NERO!

    RispondiElimina
  2. La Camera approva la terza fiducia, stasera il voto finale. amen

    RispondiElimina
  3. Con questa legge gli elettori non contano più nulla e per gli effetti delle coalizioni sul territorio, Renzi ha scelto di correre il rischio di consegnare la quasi totalità dei collegi del Nord al centrodestra, e il centrodestra corre il rischio di rinunciare a buona parte dei collegi del Sud. È uno scambio, il prezzo che si paga per poter fare cartello e mettere fuori i terzi incomodi

    RispondiElimina
  4. Ma ce li vedete insieme Berlusconi e Renzi in un Nazareno2.0? Io purtroppo sì, è per questo che porto gli occhiali sul naso e che non voterò nè il primo nè tantomeno il secondo con i loro partiti civetta!

    RispondiElimina
  5. Fare una legge in questo momento storico che va contro il Movimento Cinque Stelle è immorale e sciocco. Lo dico da liberale

    RispondiElimina
  6. 50% elettori italiani diserta il voto. Sterile polemica sul Rosatellum. La gente ha altri problemi a cui pensare. Italia come Titanic: stiamo affondano e loro cazzeggiano col Rosatellum e Ius Soli!

    RispondiElimina
  7. Grazie a tutti, e forse anche a Dio. Pd, Lega, Forza Italia, verdiniani et similia, convergono magicamente ed approvano una legge perfetta, inappuntabile, impermeabile a qualsiasi critica, proprio perché frutto di lunghe e condivise intese e prodotto della volontà granitica di donare ai cittadini lo strumento migliore per volare sicuri verso i seggi e scegliere il meglio per il Bel Paese.

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)