#EmergenzaDemocratica: domani alle 13 tutti a Roma in piazza Montecitorio.

di Luigi Di Maio. Bene. Ci siamo. Per anni ci avete detto “Convocateci in piazza e verremo lì”. È arrivato il momento. Abbiamo sempre rispettato questa vostra disponibilità, senza mai abusarne. Ma adesso abbiamo bisogno di voi. Di tutti. Lo dico anche a chi non vota Movimento 5 Stelle: siamo in piena emergenza democratica. Lega, Forza Italia, Pd e Alfano, stanno per mettere la fiducia alla Camera sulla legge elettorale, è un atto di imperio. Significa che non potremo discutere nulla, ci impediranno di introdurre le preferenze,
di fermare le accozzaglie, di eliminare le multi-candidature e una serie di meccanisimi che permetteranno a chi perde le elezioni di andare al Governo e a chi le vince di finire all’opposizione. E’ la peggiore legge della storia. E’ una legge truffa, perché darà un risultato diverso dal volere del popolo, concepita da questa accozzaglia di partiti che non è in grado di vincere le elezioni senza imbrogliare. E questo credo che sia ingiusto e pericoloso, al di là che si sia del Movimento o meno. E’ una legge tra l’altro che vorrebbe far piombare l’Italia nel caos favorendo l’inciucio Renzi-Berlusconi (con la benedizione di quel venduto di Salvini). Ma non si può fermare il corso della storia con una legge. Credono di indebolirci, invece finiranno per rafforzarci, se saremo tanti e reagiremo. Da domani iniziano i voti di fiducia in Aula alla Camera. Poi il voto finale sarà segreto. Più faremo pressione in piazza, più quel voto segreto potrebbe far saltare la Legge. Noi dentro, voi fuori. E’ il momento di fermare questa vergogna. Pacificamente, ma come popolo. Vi aspettiamo domani mercoledì 11 ottobre alle 13 in piazza Montecitorio. Saranno due giorni di Aula molto duri. Se potete restate anche giovedì per il voto finale. Lo dico ai nostri consiglieri regionali, europarlamentari, sindaci, consiglieri comunali attivisti e tutti i cittadini che amano questo Paese, lasciate quello che state facendo e raggiungeteci. Forza!

1 commento:

  1. Ieri alla tv la7 il nostro Di Maio ha dato delle spiegazioni ai giornalisti così semplici che anche un asino li capirebbe. Ma alcuni giornalisti pur di ovviare fanno sempre le solide domande sulla Raggi. Che colpa ha la Raggi sè è onesta, forse la colpa che cambia assessori spesso, ben venga questo cambio, così chi viene da noi saprà che non cè trippa per gatti. Venditti ha scritto una canzone "in questo mondo di ladri" forse voleva dedicarla a Roma o all'Italia, fate voi. Con noi m5s si lavora non si ruba. Grazie Beppe che ci sei non abbandonarci.

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)