I migranti islamici fanno i padroni in casa nostra.

di Vittorio Feltri. Il pazzo che ha sparato da un tetto di Las Vegas è un terrorista o un sanguinario sui generis? Non abbiamo elementi certi per stabilirlo. Sta di fatto che ha compiuto un' azione che assomiglia molto alle stragi islamiche. Non solo. L'Isis ha rivendicato il massacro, vantandosene. Non è compito nostro scoprire le motivazioni del gesto criminale. Limitiamoci a dire che da qualche anno, da quando i musulmani hanno preso in mano il pallino,
degli eccidi non si finisce più di contare i morti. L'Europa è piena di neri e di islamici che comprano chiese cristiane e le trasformano in moschee, impongono le loro regole e trascurano quelle dei Paesi di cui sono ospiti, crudeli e spietati. Se ne infischiano delle leggi democratiche e obbediscono a quelle coraniche. Si comportano da padroni, e noi abbozziamo. Predichiamo l'accoglienza e non osiamo respingerli. Gli scandinavi sono ostaggi degli immigrati. La Francia e il Belgio, idem. L'Inghilterra è schiava della mezzaluna. E l'Italia è avviata ad essere una colonia marcia degli adoratori di Allah. Non parliamo del Canada, ormai sotto il tallone di Maometto. Gli Stati Uniti da anni sprofondano nell'incubo di estremisti di vario tipo. Le ideologie politiche da quando sono scomparse hanno lasciato spazio alla religione, peggio della quale c'è soltanto la fede. Certi popoli sono talmente ignoranti ed esaltati da credere alle proprie fantasie sull'aldilà e da trascurare l'aldiquà. Hanno rinunciato all'intelligenza per inseguire sogni di eternità. Aspettando la vita eterna, stroncano quella terrena di coloro che la pensano diversamente. Assurdo ma reale. L'idiozia si sta divorando interi continenti tra l'indifferenza delle nazioni democratiche, convinte erroneamente di riuscire prima o poi a convincere i fanatici che la conquista del paradiso è un affare privato e non un obbligo dell'umanità. In effetti gli assassini seriali che infestano il mondo e trucidano i nostri concittadini agiscono in nome di un Dio ovviamente astratto, al quale si attribuiscono pensieri e intenzioni da capobanda. Se questa non è una guerra di religione cos'è? Non vogliamo impedire ai mediorientali e agli africani catechizzati di sperare in una esistenza ultraterrena. Ma pretendiamo di rifiutare la conversione alle loro farneticazioni. Amano Allah al punto da sacrificarsi per lui? Si accomodino. Ma non vengano qui a fare i bulli con l'ambizione di aggregare proseliti. E non si capisce perché i governanti nostrani non si decidano a impedire l'immigrazione in massa di tanti sbandati. Rispediamoli nelle loro tende, nei loro deserti, tra i loro cammelli. La fabbrica dei maledetti terroristi è stata inventata da quelli dell'Isis e non dagli svizzeri. Smettiamola di candidarci a vittime di questa marmaglia che punta a distruggerci nelle nostre belle città. Che appartengono a noi e non a loro, abituati a campare nella cacca spruzzata di petrolio.

3 commenti:

  1. Lo Ius Soli è come gli 80 euro: serve al Pd per comprare voti! Anzi, quasi quasi il Pd sarebbe da ribattezzare Forza immigrati. Ve l'immaginate? Forza Italia contro Forza immigrati. Chissà che match. Sempre che sia un match.

    RispondiElimina
  2. Sulla gestione dei soldi pubblici massimo rigore. Sì all'accoglienza diffusa e no a quella emergenziale su cui il governo ha responsabilità.

    RispondiElimina
  3. GLI ITALIANI POSSONO PURE CREPARE: Allo sciopero della fame di oggi per sostenere lo Ius Soli aderiscono il ministro Graziano Delrio e i sottosegretari Benedetto Della Vedova e Angelo Rughetti. E decine e decine di senatori e deputati.

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)