Istat, aspettativa di vita +5 mesi: in pensione a 67 anni.

A 65 anni l'aspettativa di vita arriva a 20,7 anni per il totale dei residenti nel Belpaese, allungandosi di cinque mesi rispetto a quella registrata nel 2013. Lo rileva l'Istat. Quindi sulla base delle attuali regole l'età per la pensione di vecchiaia dovrebbe arrivare a 67 anni nel 2019. A questo punto delle due l'una: o ammazziamo i nostri 'vecchi', per abbassare la 'speranza di vita'; o moriamo ammazzati noi sul posto di lavoro! Ma ci sarebbe una terza via: liberarsi di questi 'signori' che sfornano dati e leggi con cui ci stanno uccidendo giorno dopo giorno. Godiamoci i nostri anziani e la nostra pensione permettendo ai nostri figli di lavorare! I ladri di vita, avvinghiati come l'edera alle proprie rendite di posizione, vogliono vederci tutti quanti morti piuttosto che in pensione! Ma noi italiani, siamo un popolo ancora vivo, capace di reagire, o destinato a subire, zitto e mosca?

Commenti

job68 ha detto…
Sale l'aspettativa di vita. Si allontana la pensione. Ma cosa devono farci di ancora tanto peggio per svegliarci e mandarli tutti a casa a zappare 'loro' la terra fino a 70 anni?
nando ha detto…
Fanno bene quegli anziani che emigrano dall'Italia e si stabiliscono in quei Paesi dove è ancora possibile vivere con una pensione che qui da noi non basta neppure a pagare le bollette di luce e gas!
Fox ha detto…
Io andrò in pensione a 67 anni con 47 anni di contributi. Vorrò vedere che razza di vitalizio avranno il coraggio di darmi. Mi sa che dovrei vivere ancora 100 anni per prendere indietro I MIEI SOLDI ACCUMULATI DURANTE TUTTA LA VITA LAVORATIVA. C'è solo un nome per definire questi politici. La colpa comunque è anche dei lav dipendenti che non sanno fare lobby ma sono un branco di idioti che disperdono il loro voto. E la pagano.
Titty68 ha detto…
Aumenta l'aspettativa di vita? Qualcuno mi dovrebbe parlare dell'aspettativa di ... qualità della vita! Già oggi la maggioranza degli anziani NON ha i mezzi minimi per il mantenimento di una vita decorosa. Fatevi un giro nelle case di riposo e in molte famiglie se non ci credete. Con i giovani con poco lavoro e le pensioni (OGGI) più misere dell'Europa occidentale, qualcuno mi spiega di grazia come cavolo camperanno molti pensionati tra pochi anni??? E tutto questo per mantenere della gente che arriva a frotte, ci odia e per giunta non sappiamo in molti casi come si chiamano! E' una politica a ... pene di segugio! Olà, furbacchioni, sveglia!!!
danilo ha detto…
Questi governanti incentivano ad evadere i versamenti regalando sodi al parassitario lasciando scendere le pensioni di chi ha versato molti contributi lavorando sin da adolescente per oltre quarantacinque anni , lavorando giorno e notte ed ora si trovano con pensioni decurtate e la consulta non risana il danno , intendiamoci in codesto modo sarà molto difficile per i giovani nel futuro a trovare una occupazione se il limite andrà a 67 anni , incapaci che hanno svuotato le nostre casse , cioè quelle riempite dai veri pensionati fortunati che lavorarono molto e versarono molti soldi . nessun governo degli ultimi ha riconosciuto il loro diritto conquistato e che grazie a loro la nostra Nazione è , o meglio , era la più sicura nel elargire le pensioni.
gigio ha detto…
Devono eliminare le pensioni d'oro e non penalizzare i lavoratori, quelli veri, aumentando l'età pensionabile all'inverosimile con la speranza che non se la possano godere.
PioveGL ha detto…
La politica gioca al ribasso per gli stipendi degli italiani e al rialzo per l'età pensionabile: comunque sia vogliono farci morire di fame!
geo ha detto…
Tutti pronti i politicanti a rivedere la L. Fornero, come al solito in fase pre elezioni sono disponibili a tutto pur di accontentare virtualmente il povero cittadino per poi dimenticarsi di tutto dopo aver ottenuto il loro voto. Propongo uno stage biennale per politicanti nelle mansioni di fonditori, edili, saldatori, braccianti agricoli e se qualcuno ne ha ancora ne metta!!!
StiSOZZONI ha detto…
Ci tengono a lavorare fino a 70 anni nella speranza che crepiamo prima, così gli lasciamo tutti i contributi versati. E fin qui sarebbe una mezza porcheria che però diventa completa se sopravvivi, perchè ti liquidano con quattro baiocchi al mese di pensione!

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DEL MESE

Cronaca di un ‘ceto medio’ che non c’è più.

Mille euro per tutti!?

Roma Capitale, #alberiperilfuturo. E per Via Savona!?

Il carabiniere cade, gli antifascisti lo pestano.

Lo zoo nell’urna, dal giaguaro smacchiato di Bersani al panda carnivoro di Grillo passando per altre 'bestiali' amenità.

La globalizzazione del lavoro al minimo sindacale.

San Remo. L'Italia, ingabbiata dalla crisi, non canta per amor, canta per rabbia!