Ius soli, deputati e ministri dem fanno lo sciopero della fame.

Con tutti i tanti e gravi problemi che affliggono gli italiani e le istituzioni di un Paese sfasciato dalla malapolitica e dalla pessima gestione della cosa pubblica, c’è chi trova tempo, energie e persino il coraggio per fare lo "sciopero della fame - a pancia piena" a sostegno dello Ius soli, dell’immigrazione e dei migranti. Gli italiani alla ricerca di un posto di lavoro, di una casa, di cure mediche, di assistenza sociale per bambini ed anziani, possono pure aspettare. Come possono aspettare le montagne di immondizia che non riescono a smaltire, le scuole e gli edifici pubblici che cadono a pezzi, oltre ai disastri idrogeologici che sommati a quelli causati da corruzione e malaffare hanno ridotto in macerie un intero Paese!
Ma 'certa' politica ha altre priorità. E come dargli torto. Gli italiani, nonostante i bonus da 80 euro, non li votano più! Studenti e pensionati abbandonano l'Italia e vanno all'estero in cerca di una vita migliore. Per un italiano che fugge dal Belpaese che fu, ci sono centinaia di migranti pronti all'invasione! E allora, quella 'certa' politica, cerca di pescare voti elettorali nei nuovi arrivati. Quindi, più ne arrivano e meglio è! E se nonostante il 'loro' sciopero della fame - che è peggio di una pernacchia in faccia ai quei 5milioni di italiani che la fame la fanno sul serio tutti i sacrosanti giorni - lo Ius soli non dovesse passare in Parlamento, sarà sufficiente una leggina che concede il diritto di voto a tutti i residenti, comunitari e non, a prescindere dal fatto che si abbia o no la cittadinanza italiana e il voto è fatto, gli italiani... possono pure crepare!

10 commenti:

  1. Mangiate coppa, culatello, mortadella, prosciutto e porchetta finché si può, rallegrati dal vino e dai vostri cagnetti. Tra poco sarà vietato dall'Islam!

    RispondiElimina
  2. LO SPIRITO UMANITARIO DELLE SINISTRE VERSO L'IMMIGRAZIONE AFRICANA E' COMMOVENTE: SI TOLGONO IL PANE DI BOCCA PER DARLO AI MIGRANTI!

    RispondiElimina
  3. La Sinistra fa lo sciopero della fame per lo Ius Soli... aridatece Pannella!

    RispondiElimina
  4. Visto che i girotondi non li fa più nessuno, i sinistri si mettono a dieta e s'inventano lo sciopero della fame per far approvare lo Ius Soli. Ma non hanno la maggioranza in Parlamento? Altrimenti dimissioni e subito elezioni!

    RispondiElimina
  5. NO Ius Soli? NO maggioranza? NO party! ...e subito elezioni!

    RispondiElimina
  6. Un po' di dieta non fa male a nessuno. SI STANNO MOBILITANDO TUTTI COL MASSIMO ELLE FORZE IN CAMPO PER VINCERE LE ELEZIONIE. SE CONTINUANO COSI' CI RIESCONO. INTANTO L'OPPOSIZIONE FA SOLTANTO RAPIDE APPARIZIONI , QUATTRO PAROLE E FINISCE LI'. MENTRE LORO GUADAGNANO CAMPO CON L'AIUTO DELLE ISTITUZIONI TUTTE MOBILITATE E ORCHESTRATE. ORA VA TUTTO BENE. OCCUPAZIONE, CRESCITA (DEL DEBITO PUBBLICO CHE CRESCERA' A DISMISURA CON QUESTA FINANZIARIA ..). DEL RIO E' UN FEDELISSIMO DI SINISTRA, SEMPRE PRONTO. TUTTI ORA DEVONO DARE IL MASSIMO PERCHE' SI SONO RESI CONTO CHE PERDERANNO LE ELEZIONI. MA BISOGNA SPIEGAGLIELO AGLI ELETTORI, PRIMA O POI. MEGLIO PRIMA

    RispondiElimina
  7. I politici che smettono de magnà, questa sì che è una grande notizia!

    RispondiElimina
  8. Sciopero della fame per lo Ius Soli. I politici che smettono "de magnà"? Ius Sola!

    RispondiElimina
  9. Il Pd fa lo sciopero della fame per lo “Ius Soli”. Gli italiani fanno la fame da quando il Pd è al governo!

    RispondiElimina
  10. Ius Soli. DIGIUNANO COLORO CHE HANNO AFFAMATO LAVORATORI E PENSIONATI.

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)