Ius soli, in aula la pessima scuola.

di Alessandro Morelli. I politici non sono più (solo) quelli delle aule parlamentari, ormai anche le aule scolastiche sono diventate luogo di azione ideologica nel tentativo di formare le nuove generazioni con gli obiettivi politici di riferimento di quella che una volta era considerata la sinistra. E' così che parlamentari, ministri e maestri annunciano uno sciopero della fame a favore dello Ius soli, la norma che permetterà di accelerare il percorso di cittadinanza per i minori stranieri.
Mentre le aule cadono a pezzi sulla testa dei ragazzi, le cattedre rimangono vacanti e gli studenti si devono portare la carta igienica da casa, i Soviet delle aule si mettono in azione visto che la politica non riesce a venire a capo di un obiettivo fondamentale per completare l'opera di mescolamento delle culture ed etnie all'interno della società italiana. Le vittime sacrificali sono i nostri giovani, italiani e stranieri, usati a scopi politici da dei cattivi maestri con la tessera politica in tasca.

Nessun commento:

Posta un commento

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)