"Stop invasione" è lo slogan del Movimento Nazionale per la Sovranità Italiana.

Era tanta l'attesa per manifestare nel cuore di Roma contro l'immigrazione incontrollata, lo Ius Soli e per la difesa del lavoro degli italiani. E manifestazione è stata, sabato scorso, quando i 'sovranisti' sono partiti da Piazza Esedra per arrivare a Piazza San Silvestro dove la mobilitazione del Movimento Nazionale per la Sovranità Italiana contro "l'invasione degli immigrati" si è conclusa sulle note dell'inno di Mameli. In prima fila l'ex Sindaco di Roma, Gianni Alemanno
e segretario del Movmento che dal palco ha detto: "Siamo qui per dire stop al governo Gentiloni, ha fatto già troppi danni. Ora basta, vogliamo andare a votare. Gentiloni non si deve sognare di approvare lo Ius soli. Nei due anni di lassismo sono entrati più di 750mila clandestini: devono essere espulsi tutti e subito. Chiediamo che il centrodestra si schieri su queste grandi battaglie e che sia unito sul no allo Ius soli, no all'immigrazione clandestina e lavoro agli italiani". Insieme ad Alemanno hanno manifestato anche alcuni rappresentanti di 'Noi con Salvini' e di 'Forza Italia'. Bandiere tricolore, cori, striscioni e slogan per un cambio di direzione netto sulle politiche legate all'immigrazione, come ha dichiarato dal palco il Presidente del Movimento, Francesco Storace: "Oggi in piazza è arrivata una marea di gente sono arrivate persone da tutta Italia a portare la rabbia di un popolo che non ce la fa a vedere l'invasione clandestina e a vedere la mancanza di lavoro. Andiamo avanti per vincere".

1 commento:

  1. Quattro gatti a manifestare contro L'INVASIONE: gli italiani sono troppo impegnati a fottersi tra di loro e non trovano il tempo per scendere in piazza a manifestare!

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)