Il bue che dice cornuto all'asino!

di Maria Pia Caporuscio. La saggezza popolare non sbaglia mai! Da oltre vent'anni l'Italia è sgovernata da personaggi che non capiscono una mazza di politica, ma si permettono (dopo aver distrutto l'Italia e trasformato i cittadini da benestanti a pezzenti) di accusare i 5 stelle di costituire un pericolo per la stessa nazione.
Hanno ancora le mani sporche e osano accusare dei loro delitti chi non ha mai governato. Finora il M5S sta governando solo dei comuni dissanguati e riempiti di debiti da chi li aveva preceduti e ora con poche risorse (dimezzate dal governo centrale) si pretende facciano miracoli come padre Pio. Il fatto stesso che questi personaggi si dannano nel diffamare il Movimento5stelle la dice lunga sugli interessi indicibili che intendono mantenere. Il pluri-condannato osa gettare sulle spalle di ragazzi onesti e puliti i suoi crimini e i servi "finti giornalisti" che non osano smentirlo, con il loro silenzio contribuiscono ad ingannare l'ignara popolazione, rendendosi colpevoli anche loro. A questo tizio dovrebbe essere vietato persino di parlare altroché ripresentarsi alle elezioni. Il suo degno discepolo si è ritrovato a fare il capo di governo grazie ad una legge incostituzionale e si permette di accusare i 5 Stelle di incapacità, quando ha ampiamente dimostrato essere lui detentore di incapacità, avendo disintegrato un partito storico, dopo avergli cambiato i connotati. Senza alcun merito ha imperversato in Parlamento, imponendo a colpi di fiducia una serie di sciagurate riforme, che neppure il suo maestro era riuscito ad ottenere. La ferocia con cui ha distrutto il lavoro, la scuola, le pensioni, ecc., grazie al sostegno di personaggi impresentabili e una maggioranza di arrivisti abusivi, fanno accapponare la pelle. La presunzione di questo bulletto di periferia e il modo spregiudicato di imporre sé stesso, ha disgustato tutti, ma lui senza accorgersene continua a spadroneggiare, non capisce che la sinistra non ha mai sopportato i "padroni" e lui agisce proprio da padrone, per cui ha costretto i rappresentanti più decenti a fuggire lontano, essendo inaffidabile sotto ogni profilo. Purtroppo è arrivato ad avere la presunzione di riscrivere la Costituzione ad personam e non essendoci (per fortuna) riuscito, è stato capace di fare una legge elettorale ancora più incostituzionale e schifosa di quella con cui era arrivato. Una legge che nessun paese al mondo avrebbe potuto concepire peggiore. Però da veri incapaci si permettono di diffamare un Movimento di ragazzi che intendono riportare la legalità in Italia e restituirle quella dignità che le è stata da lor signori, tolta!

4 commenti:

  1. signora Lei è diventata l'avvocato di ufficio del M5S? Il M5S non è in grado di governare il Paese. Troppa inespeirienza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invece quelli di prima e di adesso che hanno 'tanta, ma tanta' esperienza sarebbero dei bravi, onesti e capaci cittadini eletti dal popolo nell'interesse del popolo sovrano? Beata lei che ancora crede a Babbo Natale... e allora stia lì ad aspettare che il 25 dicembre arrivi il suo Babbo Natale con la slitta dorata e le riempia casa di... bonus e prebende!

      Elimina
  2. se andrà avanti in tal guisa, a Torino si andrà presto a votare. I problemi si accavallano, l'indebitamento è lì. In compenso:MULTE, MULTE,MULTE, chiedere cosa ne pensano gli automobilisti della strategia dell'attuale amm.ne

    RispondiElimina
  3. Robby'7028 novembre, 2017

    MULTE, MULTE, MULTE... ma se lei ritiene che tutte 'ste multe che fioccano a Torino sui poveri automobilisti, tra cui presumo anche lei, siano ingiuste faccia ricorso al Prefetto. Ma se invece pretende di passare col rosso e parcheggiare in doppia fila allora si rassegni ad una buona dose di civiltà, oppure paghi la multa zitta e mosca!!!

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)