Italia fuori dal mondo.

Italia Svezia è finita 0-0. Azzurri fuori dal Mondiale di calcio che si giocherà in Russia nel 2018. E' la prima volta da 60 anni che l'Italia non si qualifica per la fase finale della Coppa del Mondo. La modestissima Svezia, palla avanti e pedalare, ha spezzato il sogno azzurro. I nostri ‘undici’ non sono stati capaci di segnare neppure un gol in 180’. Quindi l’Italia resta a casa a guardare il mondiale degli altri davanti alla tv. Del resto con questa invasione di calciatori stranieri che hanno monopolizzato Serie A e B, togliendo il posto ai nostri ragazzi,
era inevitabile che il povero Ct non avesse che delle seconde scelte da mettere in campo. A volte capita di vedere un Roma-Lazio, un Milan-Inter o un Juve-Toro che sembrano partite tra squadre straniere, con formazioni che arrivano a schierare persino 9 giocatori stranieri su undici. Insomma, il nostro calcio è a pezzi, in una crisi profonda, un po' come tutti noi, un pò come questa Italia fanalino di coda del mondo intero!

14 commenti:

  1. Era prevedibile: Troppi stranieri nei nostri campionati; i vivai scomparsi; troppi milioni ai calciatori. La Svezia ci ha superato anche se tecnicamente era meno forti dell'Italia. Ripèartire da zero

    RispondiElimina
  2. La colpa non è dell'allenatore, nè dei giocatori tutti senza infamia e senza lode, mediocri, ma del sistema calcio che ha riempito le squadre italiane di giocatori stranieri, spesso dei brocchi, che tolgono spazio ai giovani talenti italiani!

    RispondiElimina
  3. L'Italia senza regole e con tante 'pippe' è andata nel pallone: bisogna ristabilire il tetto dei 2 stranieri per ogni squadra e spazio ai giocatori italiani!

    RispondiElimina
  4. Che vergogna l’Italia ma attenti, non è Ventura l’uomo nero. E vi spiego perché
    Sistema di darwinismo rovesciato per cui i talenti italiani esordiscono tardi, giocano poco, finiscono fuori mercato subito perché costano troppo: in questo paese non c’è un terzino nemmeno a pagarlo oro. Quindi il problema non è il singolo, non è De Rossi dentro o fuori, non è Insigne sì-Insigne no (dovrebbe essere sì senza discutere) non è la caccia all’uomo nero che in questa vicenda semplicemente non esiste.

    RispondiElimina
  5. Ma ci meritavamo come nazione un palcoscenico così importante come i Mondiali dii calcio? Abbiamo un PIL minore di quello dell'India, un debito pubblico tra i più alti al mondo siamo pieni di menefreghisti, nevrastenici, maleducati con psicopatici che girano tranquillamente, lagnoni di ogni tipo. I nostri mass-media esaltano gente che non vale nulla mentre non si riconosce il talento di milioni di persone. No, non merita i Mondiali una nazione del genere.

    RispondiElimina
  6. In realtà non si capisce perché in un paese allo sfascio il calcio dovrebbe essere un'isola felice. Il calcio italiano è allo sbando come tutto il resto delle cose che, tra l'altro, contano molto di più. Chissà che questa debacle non serva a farci capire una volta per tutte che non si va avanti con le chiacchiere ma solo con il duro lavoro, e di tutti.

    RispondiElimina
  7. Come paese campione mondiale di corrotti e corruttori, abbiamo fallito anche in questo non riuscendo neppure a 'comprarci' i favori dell'arbitro di ieri sera, facciamo davvero pena: falliamo pure in quello dove siamo i migliori al mondo!

    RispondiElimina
  8. L'Italia è incappata nella sVentura di ritrovarsi con un campionato italiano pieno zeppo di giocatori stranieri dove gli unici italiani che era possibile schierare in campo sono tutti quelli che abbiamo visto ieri sera contro la Svezia, decisamente poca roba.

    RispondiElimina
  9. MondialCasa, sponsor ufficiale della nazionale italiana di calcio al campionato mondiale di Russia

    RispondiElimina
  10. Troppi stranieri in Italia. Troppi stranieri nella nazionale italiana di calcio.

    RispondiElimina
  11. In Inghilterra, Francia, Germania, Spagna anche lì ci sono un sacco di stranieri però loro vanno al mondiale con molte probabilità di vincerlo qui da noi si tratta che non abbiamo i campioni del passato, non ci sono più i fuoriclasse alla Bettega, Gentile, Cabrini, Scirea, Causio, ecc, ecc

    RispondiElimina
  12. Bisognerebbe tornare ai 3 giocatori stranieri per squadra, cosi i ragazzi delle giovanili avrebbero più possibilità di giocare in prima squadra.

    RispondiElimina
  13. Non si fanno le nozze con i fichi secchi, così come non si vincono le partite di calcio con quattro pippe: l'Italia è fuori dai mondiali? è giusto così... loro, gli svedesi, hanno fatto un gol in più di noi!

    RispondiElimina
  14. Vi sembrerà incredibile... ma L'ITALIA andrà ai mondiali! Sono troppo furbi i nostri "democratici" scommetto quello che volte e vedrete che in un modo o nell'altro e senza ONORE ci andremo!

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)