Salvini: via la Fornero e basta immigrazione fuori controllo!

Due obiettivi fondamentali: via la Legge Fornero e via gli immigrati irregolari. Due punti fondamentali, chiari, ben definiti e al centro delle priorità della stragrande maggioranza degli italiani e con cui la Lega di Matteo Salvini si presenta agli elettori: "Noi stiamo lavorando sui contenuti, per mandare in pensione la gente prima dei 67 anni. La legge Fornero è una legge infame, alzare ulteriormente l'età pensionabile è una scelta infame, quindi io con Berlusconi sto lavorando su questo". Così lunedì mattina, ai microfoni di Radio 1, il segretario leghista. "Occorre avere un progetto di Italia prima di andare al voto,
poi Berlusconi può fare il buono, io il cattivo, io sarò razzista, fascista, populista, però voglio un'Italia che mandi in pensione la gente quando merita. Penso che il centrodestra sia maggioranza in questo Paese, penso che all'interno del centrodestra la Lega sarà quella che prenderà più consensi e quindi stiamo organizzando sia il progetto che la squadra. Poi chi fa il leader lo decidono gli italiani il giorno del voto, oramai mi sembra chiaro", ha aggiunto. "L'obiettivo è offrire a 60 milioni di italiani quello che da 20 anni stiamo offrendo in Lombardia e Veneto. L'obiettivo è un centrodestra compatto, quello che governa quattro regioni e mille comuni". Salvini ha ribadito il suo pensiero sulle possibili alleanze in vista delle politiche del 2018 precisando: "Io con i 5 Stelle non ho alcun tipo di problema, ragiono con tutti, dialogo con tutti, cerco di insultare il meno possibile, ma dai 5 Stelle raccolgo solo insulti e ne noto l'incapacità di fare i sindaci quando vengono eletti. Però, se mi servisse un voto per cancellare la legge Fornero, per cancellare gli studi di settore, o per approvare una legge normale sulla legittima difesa, io quel voto lo chiederei sicuramente non a Renzi, Alfano, non alla Boldrini ma ai Cinque Stelle. Se questi preferiscono invece insultare e preferiscono dire 'Salvini è brutto, cattivo e fa schifo', sarebbe un problema loro. Io pur di arrivare al risultato parlo quasi con chiunque". E infine, sulle elezioni di Ostia, Salvini puntualizza: "Il voto di Ostia ci dice che la gente non ne può più di un'immigrazione fuori controllo. L'Immigrazione organizzata alla Alfano, alla Renzi, alla Boldrini, 'avanti tutti', 'c'e' posto per tutti', non funziona".

3 commenti:

  1. Salvini, come tutti i politici, dice alla gente quello che la gente vuole sentirsi dire: tutto sta a vedere se, come, quando e soprattutto con chi sarà al governo, saprà mantenere le tante promesse fatte agli elettori!

    RispondiElimina
  2. Ho 20 anni di servizio sono un pubblico dipendente e confrontandomi con i miei ex colleghi che sono in pensione, noto con molto disappunto che quest'ultimi percepiscono molto più di me nonostante io mi sottoponga a turni di lavoro straordinario festivo e notturno. Noi dobbiamo assicurare la pensione ai pensionati attuali, già sapendo che andremo in pensione con una pensione molto inferiore rispetto alla loro!

    RispondiElimina
  3. Se Salvini mi toglie di mezzo il degrado della città imputabile a centinaia di migranti fannulloni, se mi da più sicurezza sia fisica che economica, potenziando le forze dell'ordine e la legittima difesa, e abrogando la Fornero, bè Salvini ha già intascato il mio voto!

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)