lunedì 18 dicembre 2017

La brutta ‘Mezz’ora’ del leader 5Stelle: arriva Salvini e Di Maio scappa!

Ma perché il Movimento 5 Stelle 'scappa' ogni volta che deve confrontarsi col suo avversario? Per 'paura'? Macchè, figuriamoci, è 'pura' strategia, è marketing politico all'ennesima potenza.
È il solco, estremo e invalicabile, che hanno tracciato tra loro (i duri e puri) e tutti gli altri (i peccatori). Insomma, il messaggio è forte e chiaro: 'Noi' siamo 'Noi' e 'Loro' sono 'Loro'. 'Noi' non abbiamo nulla da spartire con 'Loro', che hanno rovinato il Paese, e ce ne teniamo a debita distanza. 'Noi' non ci confondiamo con 'Loro' e voi, cittadini-elettori, non dovete confonderci con 'Loro'! Ecco quindi la buca di Di Maio, prima, a Matteo Renzi su La7 a di Martedì' da Floris, poi, la fuga in diretta tv davanti a Matteo Salvini su Rai 2 dall'Annunziata che gli aveva chiesto se fosse disponibile ad un confronto in studio con il candidato premier della Lega: "Io vi saluto, lascio la parola all'altro ospite. Arrivederci", dice Luigi Di Maio. Ospite del programma "Mezz'ora in più", il candidato 5Stelle ha snobbato la proposta del duello tv con Matteo Salvini, anche lui collegato con lo studio. Lucia Annunziata ha tentato di usufruire della contemporanea presenza dei due politici: "Siete pronti a confrontarvi in studio?". Secca la risposta di Di Maio: "Io vi saluto. Arrivederci". Gode il leader della Lega Nord: "Di Maio è abbastanza democristiano, io sono pronto al confronto - dice da parte sua Salvini - se uno è convinto della bontà delle sue idee non ha paura di confrontarsi". Insomma, nessun confronto. Solo qualche settimana fa, Di Maio dopo aver accettato un confronto tv con il segretario del Pd, Matteo Renzi, si era ritirato proprio a ridosso dell'appuntamento tv. "Dopo il voto in Sicilia, le cose sono cambiate: Renzi non è più un leader", aveva detto Di Maio dopo il flop dem alle regionali. Questa volta ha scelto i saluti in diretta e la porta d'uscita per sottrarsi al confronto in tv. Ora va bene dire di correre da soli e di non volersi alleare con nessuno degli attuali partiti, bollati dal peccato originale della mala-politica, ovvero dall'aver ridotto il Paese ad un cumulo di macerie, ma confrontarsi con gli avversari è un "diritto-dovere" al quale nessuno può e deve sottrarsi, per una semplice questione di civiltà e, soprattutto, perchè il confronto è il sale della politica e il dialogo la regola fondamentale di ogni democrazia.

1 commento:

  1. L'obbiettivo di governo del MoVimento 5 Stelle non è assolutamente l'uscita dall'euro, ma rendere la permanenza del nostro Paese nella moneta unica una posizione conveniente per l’Italia. La nostra posizione è una scelta pragmatica, non ideologica. Il MoVimento 5 Stelle al governo porterà in Europa un pacchetto di proposte (che vi illustrerò nel dettaglio con un video). Proposte sensate e condivise anche da altre nazioni europee, proposte che solo a parole i governi precedenti hanno portato avanti visto che non hanno ottenuto alcun risultato. Noi non scherziamo. L'Italia ha un peso in Europa e lo faremo sentire, soprattutto ora che altri Paesi vivono momenti di forte incertezza politica.
    Sono fiducioso nella strada del dialogo con le istituzioni europee. Sono convinto che se l'Italia fa sentire il suo peso l'Europa non farà finta di niente. È solo questione di volontà politica di cambiare le cose. Noi ce l'abbiamo. Siamo fiduciosi che non sarà necessario indire un referendum per l’uscita dall’euro che sarebbe l’ultima ratio solo e soltanto nel caso assurdo che l’Europa si dimostrasse completamente sorda a qualsiasi nostra richiesta. Noi vogliamo portare più ricchezza nelle tasche degli italiani e si può farlo restando nell’Euro accogliendo le nostre proposte. Ma se l’Europa sarà rimasta sorda a tutte le nostre richieste, non sacrificheremo la ricchezza e il benessere degli italiani sull’altare dell’Euro. La vera follia è fare finta che tutto vada bene e lasciare tutto così com'è.

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

SCRIVI E INVIA UN ARTICOLO A FREESKIPPER


Nome e Cognome

Email

Titolo dell’articolo

Testo


Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *