Milano, deraglia treno: una tragedia.

Dolore, incredulità e rabbia per il tragico incidente ferroviario alle porte di Milano. Profondo cordoglio e vicinanza vanno alle famiglie delle vittime. Morire per andare a scuola e a lavoro, morire così, in questo modo, è inaccettabile!
 Non possiamo fare finta di niente e non chiederci se quanto avvenuto possa considerarsi una 'tragedia annunciata', una disgrazia che 'forse' poteva essere evitata, considerati gli atavici disservizi e carenze di treni, infrastrutture e trasporti pubblici in generale, che sono sotto gli occhi di tutti, anche di coloro che dovrebbe provvedere a mettere in sicurezza il Paese in tutto e per tutto e per tutti. Eppure è successo. Ed è accaduto al Nord, proprio in quella Lombardia che dovrebbe fare da 'esempio' di buon governo e sana amministrazione della cosa pubblica per tutto il Paese.

Commenti

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DEL MESE

Cronaca di un ‘ceto medio’ che non c’è più.

Roma Capitale, #alberiperilfuturo. E per Via Savona!?

Il carabiniere cade, gli antifascisti lo pestano.

Lo zoo nell’urna, dal giaguaro smacchiato di Bersani al panda carnivoro di Grillo passando per altre 'bestiali' amenità.

Basta #stipendidoro, per sanare il debito pubblico ed efficientare la P.A.

La globalizzazione del lavoro al minimo sindacale.

San Remo. L'Italia, ingabbiata dalla crisi, non canta per amor, canta per rabbia!