Roma Capitale, #alberiperilfuturo. E per Via Savona!?

di Antonella Rm. Torna domenica a Roma la seconda giornata di #alberiperilfuturo, una giornata all'insegna della forestazione urbana partecipata per la piantumazione di migliaia di nuovi alberi. L'obiettivo è quello di portare il verde in città. Nuove piante quindi in arrivo nelle zone di Talenti, Vigne Nuove e Serpentara nel Municipio 3, Tor Tre Teste e La Rustica nel Municipio 5. Verranno messi a dimora nuovi alberi autoctoni, alti circa 80 centimetri. Il progetto del Campidoglio verrà esteso ogni anno con nuove zone di forestazione urbana e se tutto verrà confermato, entro il 2021, saranno state piantate decine di migliaia di nuovi alberi in aree pubbliche di tutti i Municipi di Roma. Tutti i Municipi tranne il mio!? Ho, infatti, ripetutamente segnalato al 'mio' Municipio, il VII°, il fatto che Via Savona, un tempo completamente alberata, è rimasta con una sola pianta e per giunta malandata. Ma non ho avuto mai nessuna risposta se non quella, come già segnalato anche su queste pagine, che un bel giorno è arrivata una squadra di 'potatori' e di quelle quattro sparute piante ne ha lasciata 'in piedi' soltanto una, e pure malandata! E così, Via Savona è rimasta completamente 'spoglia' delle sue piante, diventando uno dei tanti 'parcheggioni' per auto e moto della Capitale: un'area urbana completamente desertificata, fatta eccezione per quelle erbacce che vengono fuori dalle buche dell'asfalto in completo disfacimento. Del resto cosa ci si poteva aspettare da un'Amministrazione comunale che per gli interminabili lavori della Metro C ha prima abbattuto tutte le piante dell'adiacente Via La Spezia, di cui Via Savona è una traversa, e poi le ha 'rimpiazzate' con qualche sporadica e sofferente pianta di 'mandarino'? Si parla tanto di verde, di surriscaldamento del pianeta, di buco dell'ozono, di effetto serra, d'inquinamento e smog, ma se poi non si riesce a rinverdire una zona di Roma che un tempo era ombreggiata da piante secolari, come possiamo sperare di salvare addirittura il pianeta? Ma domenica prossima sono in arrivo altre piante dal Campidoglio. Bene, posso sperare se, come e quando almeno una dozzina di queste piante saranno destinate alla 'mia' Via Savona?

Commenti

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DEL MESE

Cronaca di un ‘ceto medio’ che non c’è più.

Il carabiniere cade, gli antifascisti lo pestano.

Lo zoo nell’urna, dal giaguaro smacchiato di Bersani al panda carnivoro di Grillo passando per altre 'bestiali' amenità.

Basta #stipendidoro, per sanare il debito pubblico ed efficientare la P.A.

La globalizzazione del lavoro al minimo sindacale.

San Remo. L'Italia, ingabbiata dalla crisi, non canta per amor, canta per rabbia!