Se invece di dividerci tra fascisti e comunisti, unissimo le forze per combattere insieme i nostri veri nemici...

di Maria Pia Caporuscio. Quando sento i cittadini di destra condannare i comunisti e quelli di sinistra i fascisti, mi rendo conto fino a che punto sia potuta arrivare la disinformazione di massa. In quale paese italiano esiste un dittatore fascista o comunista visto che entrambi sono morti da più di cinquant'anni? Si inventano dittatori immaginari per distogliere l'attenzione dai dittatori reali: il cannibalismo capitalistico! Tale è diventato il feroce, sfrenato capitalismo attuale. Sono dei veri cannibali di esseri umani questi 'super paperoni' che stanno schiavizzando e uccidendo non una nazione, ma il mondo intero privando le popolazioni della cosa più indispensabile per vivere: il cibo. Inutile negarlo sono arrivati a comprarsi politici e media in tutto il mondo facendone dei manipolatori della verità e questi soggetti (privi di scrupoli) si sono adattati ai rapporti disumani di questo sistema capitalistico e si impegnano ad imporre ai propri cittadini l'accettazione alla schiavitù, la perdita dei diritti acquisiti, la mannaia dell'economia di mercato, le restrizioni del liberismo senza freni, della distruzione delle nostre eccellenze alimentari per imporci schifezze degli altri paesi, insapore e piene di pesticidi. Governi immorali che arrivano a disintegrare l'artigianato italiano invidiato in tutto il mondo, a cancellare le piccole e medie imprese per far posto alle multinazionali straniere, che si arricchiscono impoverendo il popolo italiano. Con la grottesca accusa di fascismo o comunismo condannano chi osa opporre resistenza a questo immorale e vergognoso mondialismo globalizzato. Si combattono nemici inesistenti per legittimare quelli esistenti. Se invece di dividerci tra fascisti e comunisti come i tifosi allo stadio, unissimo le forze per combattere insieme i nostri veri nemici, tra qualche tempo anche dissentire verrà considerato fuorilegge.

Commenti

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DEL MESE

Cronaca di un ‘ceto medio’ che non c’è più.

Mille euro per tutti!?

Roma Capitale, #alberiperilfuturo. E per Via Savona!?

Il carabiniere cade, gli antifascisti lo pestano.

Lo zoo nell’urna, dal giaguaro smacchiato di Bersani al panda carnivoro di Grillo passando per altre 'bestiali' amenità.

La globalizzazione del lavoro al minimo sindacale.

San Remo. L'Italia, ingabbiata dalla crisi, non canta per amor, canta per rabbia!