A dispetto di ciò che il suo nome potrebbe lasciar intuire, una torcia militare non è un dispositivo destinato a essere utilizzato unicamente in contesti bellici, anche se certo i soldati vi ricorrono per prendere la mira con le armi da fuoco al buio. Oggi, infatti, una torcia di questo tipo trova applicazione in molti altri contesti: si pensi, per esempio, al settore della subacquea e della pesca notturna, ma anche a chi si dedica a escursioni o va in campeggio, senza dimenticare le esigenze di autodifesa e difesa personale.

Ma in che cosa consiste di preciso una torcia tattica? Si tratta di una pila dalle dimensioni compatte che, proprio in virtù del suo formato ridotto, garantisce una notevole maneggevolezza e può essere portata in giro senza problemi. A usarla sono, tra l’altro, i cacciatori, che approfittano della sua potenza luminosa per farsi strada senza essere costretti a fermarsi di continuo. La capacità di illuminazione di una torcia militare è decisamente elevata, fino a coprire raggi di centinaia di metri: ecco perché questo strumento viene sfruttato in occasione di passeggiate notturne o gite. Anche quando si è obbligati a fermarsi con la propria auto sul ciglio della strada, per esempio in seguito a un guasto o a una foratura, è consigliabile scendere dal veicolo dopo aver acceso una torcia di questo tipo, così da essere certi di farsi notare dagli altri mezzi che sopraggiungono.

torcia militare xlightChi si cimenta in battute di pesca in notturna e in mare aperto ha la possibilità di illuminare la propria barca e di attirare in superficie i pesci grazie alla potenza del fascio di luce. Quasi tutte le torce militari sono progettate e realizzate per risultare resistenti all’acqua, e di solito sono in grado di sopportare una profondità di 2 metri: è questo il motivo per il quale vi si può fare affidamento anche per la pesca subacquea.

Un’altra delle ragioni per cui si può pensare di comprare uno strumento simile ha a che fare con le necessità di difesa personale: si pensi, per esempio, a chi finisce di lavorare quando è buio e per tornare a casa deve percorrere a piedi zone isolate e non illuminate. Per altro, un apparecchio con una potenza di illuminazione tanto forte permette di accecare eventuali aggressori e malintenzionati, ovviamente solo in modo momentaneo. Ecco, quindi, che le torce militari da autodifesa in genere presentano una clip in metallo di piccole dimensioni grazie a cui possono essere messe e tenute in tasca senza problemi per poi essere estratte al momento del bisogno.

Ovviamente una torcia militare non è un’arma, anche perché non provoca lesioni né è in grado di causare danni permanenti o gravi. Si tratta semplicemente di uno strumento che permette di difendersi e all’avanguardia dal punto di vista tecnologico: funziona a batteria e assicura un’autonomia eccellente. I modelli più recenti sono dotati di luce led, che offre una potenza luminosa più elevata rispetto a quella che veniva garantita dalle luci alogene tradizionali, oltre ad assicurare una migliore resistenza nel corso del tempo e una durata superiore.