lunedì 6 ottobre 2014

Roma piagnona.

Juve - Roma della pedata? E' sempre la solita storia. Cambiano gli orchestrali (calciatori, allenatori e dirigenti) ma la musica è sempre la stessa! Se vince la Juve è un gran casino perché come si dice nella Capitale “hanno rubato” e “se so comprata la partita”! Se vince la Roma è festa grande: hanno vinto il “loro” personalissimo scudetto! Poi alla fine il campionato lo vince sempre la più forte, altro che arbitri, e il tricolore resta quasi sempre al Nord Italia.
Ciclicamente, ogni morte di Papa, lo scudetto capita per sbaglio dalle parti della Capitale, altrimenti è una disfida tra Milano e Torino. Comunque: Juve 3 - Roma 2. Rigori 3. Espulsioni 3 (compresa quella di Garcia punito per aver mimato il violino al primo rigore assegnato alla Juventus). E alla fine nel big match della sesta giornata tra Juventus e Roma - contrassegnata come sempre da alcune decisioni arbitrali contestate e da un accenno di rissa in campo - a sorridere sono i bianconeri che battono Totti e compagni per 3-2 e si portano in testa alla classifica con 18 punti, prendendo le debite distanze dai giallorossi: tre punti! La Juve è la più forte in Italia, punto e a capo!

Nessun commento: