giovedì 19 maggio 2016

Ciao Marco.

Giacinto Pannella, detto “Marco”, ci ha lasciato. Il leader radicale, da sempre protagonista della battaglia per i diritti civili da anni lottava contro il tumore. Negli ultimi giorni le sue funzioni vitali erano peggiorate. L'annuncio della sua morte è stato dato in diretta da Radio Radicale che sempre ieri aveva dato notizia del ricovero. Lo storico leader dei radicali aveva da poco compiuto 86 anni.
Deputato per sei legislature (entrò in parlamento la prima volta nel 1976), eurodeputato per sei, è stato consigliere regionale del Lazio e dell'Abruzzo e consigliere comunale in sei diverse città. Si è reso protagonista per i suoi digiuni a favore dei più deboli e disagiati, dei detenuti, dei malati, e per le sue numerose campagne referendarie, da quella contro l'abolizione della legge sul divorzio, sull'aborto, dai referendum sulla giustizia, a quelli per il maggioritario, suo vecchio pallino insieme al sogno degli Stati Uniti d'Europa e alla riforma politica dell'Italia in senso bipartitico e presidenziale. Nella sua lunga vita politica ha vinto molte battaglie, altrettante ne ha perse. Ma fino all'ultimo non si è mai stancato di combattere e di lottare per le proprie idee, la democrazia, la libertà e la legalità.

1 commento:

mariapiacaporuscio ha detto...

Ciao Marco sei stato uno dei pochi veri Uomini degni di fare politica!