giovedì 21 dicembre 2017

La diffusa voglia di 'non essere italiani', fino all'esagerazione!

di Mauro Guidi. Sta diffondendosi in tutta Italia la voglia di essere 'indipendenti' e 'autonomi' dallo Stato centrale, fino all'esagerazione. L'indipendentismo sardo, anche noto col nome di sardismo (in sardo: sardismu, in catalano: sardisme)
è una corrente sociale, culturale e politica che propugna l'autodeterminazione della Sardegna dalla Repubblica Italiana, nonché il rispetto del suo patrimonio culturale e ambientale. L'indipendentismo siciliano, o anche separatismo siciliano, (in lingua siciliana nnipinnintisimu sicilianu) è una corrente politica che propugna l'indipendenza della Sicilia dall'Italia. Venetismo è un appellativo dato ad un insieme di associazioni, partiti e persone associati alla cultura veneta o pattegianti per l'autonomia o l'indipendenza del Veneto. La Valdaosta è sempre stata un focolaio d'indipendentismo, la Lombardia con la Lega Padana fa altrettanto, in Friuli Slovenska Skupnost è un partito che si propone di tutelare la comunità slovena in Italia, il Movimento Neoborbonico è un movimento culturale che nasce per ricostruire la storia del Sud e con essa l'orgoglio di essere meridionali, a Trieste il separatismo triestino è incarnato dal Movimento per Trieste Libera, ecc... Ma la spinta maggiore al separatismo così diffuso in Italia è sempre stata nel Sud Tirolo ma ora, con gli ultimi risultati elettorali austriaci che hanno portato al governo una compagine politica di destra ed oltremodo nazionalista, si cominciano ad intravedere ulteriori complicazioni. In una recente dichiarazione il parlamentare austriaco Werner Neubaur responsabile della Fpoe (il partito di ultradestra austriaco al governo) per i rapporti con l'Alto Adige ha affermato che i sudtirolesi potranno richiedere la cittadinanza austriaca già nel 2018, al più tardi all'inizio del 2019. La richiesta, ha detto, potrà essere avanzata da chi si è dichiarato tedesco e dai suoi figli e sarà gratis "per non gravare sulle tasche delle famiglie". Secondo Neubauer, in futuro atleti altoatesini potranno gareggiare per la nazionale austriaca. Presidente Mattarella salvaci tu!

Nessun commento: