venerdì 29 dicembre 2017

La ripresa del Paese? Una 'ripresa' per i fondelli!

di Maria Pia Caporuscio. Con quale faccia affermano una ripresa del Paese quando la maggior parte degli italiani si ritrova in condizioni sempre peggiori? Come sperano ancora in una vittoria elettorale dopo aver cancellato il ceto medio e ridotto in miseria la classe lavoratrice?
In meno di trent'anni questi politicanti (che hanno ancora il coraggio di chiamarsi "sinistra" dopo averla ammazzata la sinistra) sono stati capaci di portare una nazione come l'Italia a livello di quarto mondo. Un partito di vera sinistra non avrebbe mai venduto ai "padroni" la pelle di coloro che li hanno arricchiti. La sinistra non sarebbe arrivata a calpestare le regole della Costituzione sulla quale giurano il falso, ossia di rispettarla in ogni sua parte quando non appena arrivati in Parlamento si sono sbracciati nel volerla abiurare in ogni sua parte, ma per fortuna non gli è riuscito. Quando mai la sinistra avrebbe permesso la cancellazione dell'Articolo 18 permettendo ai "padroni" di ricattare e licenziare senza giusta causa i lavoratori? Come si può definire sinistra un partito che emana leggi a favore delle caste e contro i cittadini? Non esiste un solo personaggio politico che abbia a cuore la salute, la serenità e il benessere dei propri simili, ma tutti entrano in politica esclusivamente per i propri interessi personali. E dopo aver portato il Paese alla disastro economico, morale e civile, osano chiedere ancora agli italiani di rivotarli? Se agli Italiani è rimasto ancora un briciolo di cervello dovrebbero pensarci bene prima di dare a questi politicanti il proprio voto! Certo alle prossime elezioni faranno di tutto e di più per impedire al M5S di governare seppure ne avesse tutti i diritti essendo il primo partito, ma questi politicanti non permetteranno mai a gente onesta, di governare quella che considerano una vacca da mungere e faranno di tutto (lecito e illecito) per impedire al M5S di governare. Sono certa che arriveranno ad accordarsi anche col diavolo pur di tenere fuori dal governo i 5 Stelle terrorizzati all'idea di dover rinunciare ai loro osceni privilegi e restituire agli italiani quella dignità che gli è stata tolta!

2 commenti:

  1. Votare è un diritto-dovere, basta saperlo esercitare bene... il cambiamento è possibile, basta non eleggere a nostri rappresentati i 'soliti noti'! Andiamo a votare, ma votiamo bene!

    RispondiElimina
  2. Sono convinto che dei 163 eletti dei 5 stelle, ben pochi riavranno il seggio. Mi spiace sopratutto per quelli che non hanno un lavoro:I miei migliori auguri.

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)