venerdì 12 gennaio 2018

Trump, 'stop a immigrati da Paesi-cesso'!

Se in Italia la campagna elettorale s'infiamma su tasse, lavoro, pensioni e soprattutto immigrazione, è perchè sono proprio questi i temi che stanno maggiormente a cuore agli italiani e sui quali i partiti si giocheranno la partita del 4 marzo.
Senza ombra di dubbio l'emergenza immigrazione è al primo posto nell'agenda di tutte le forze politiche divise tra estremismi quali 'rimandiamoli indietro' e 'accogliamoli tutti', o mezze misure del tipo 'aiutiamoli a casa loro'! A sostegno dei primi ecco che arriva un nuovo, durissimo attacco agli immigrati dal Presidente americano Donald Trump, che ci va giù pesante! Secondo le indiscrezioni raccolte dal Washington Post, il tycoon durante un incontro nello Studio Ovale con alcuni membri del Congresso, a chi gli chiedeva di riconsiderare la decisione di togliere lo status di protezione a migliaia di immigrati da Haiti, El Salvador e da alcuni Paesi africani avrebbe risposto: "Perché gli Stati Uniti dovrebbero avere tutta questa gente che arriva da questo cesso di Paesi?". Trump avrebbe quindi aggiunto come "sarebbe molto meglio per gli Usa portare più persone da Paesi come la Norvegia". L'espressione offensiva - secondo i media - è stata "shithole countries" (cesso di paesi) e ha lasciato di stucco e sbalorditi i presenti, tra cui il senatore repubblicano Lindsay Graham e quello democratico Richard Durbin, che avevano appena avanzato una proposta: tagliare del 50% la lotteria per i visti di ingresso negli Usa, ma continuare a proteggere gli immigrati già residenti nel Paese con la status di protezione. La Casa Bianca non smentisce le ricostruzioni, limitandosi a dire: "Alcuni politici a Washington scelgono di combattere per paesi stranieri, ma il presidente combatterà sempre per gli americani. Come altri paesi che hanno un sistema dell'immigrazione basato sul merito, il presidente si batte per una soluzione permanente che rafforzi il paese dando il benvenuto a coloro che possono contribuire alla nostra società e far crescere la nostra economia", afferma il vice portavoce della Casa Bianca, Raj Shah.

Nessun commento:

Posta un commento

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI