martedì 27 marzo 2018

Confsal-Unsa: “P.A., Buoni Pasto non spendibili, esposto alla Procura della Repubblica”.

"A seguito di innumerevoli segnalazioni che ci arrivano dai lavoratori pubblici di tutta Italia, relativi alla non accettazione dei Buoni Pasto da parte di moltissimi esercizi commerciali, mi recherò subito dopo Pasqua presso la Procura della Repubblica di Roma per depositare un esposto e verificare se ci siano estremi di reato"
dichiara Massimo Battaglia, Segretario Generale della Federazione Confsal-UNSA. "Se vi è una gara d'appalto per i buoni pasto, gestita centralmente dalla Consip che ha pagato regolarmente il corrispettivo alla ditta vincitrice, questa ha l'obbligo di prendere tutte le misure necessarie per rendere esigibile il buono pasto negli esercizi commerciali, evitando che i lavoratori siano impossibilitati a utilizzarli" prosegue Battaglia "Sarà la Procura a verificare le negligenze delle ditte coinvolte, nonché appurare se vi siano carenze nel controllo da parte di soggetti a responsabilità pubblica. Perché due cose sono certe per la Confsal-UNSA – conclude Battaglia –: 1. lavoratori hanno il diritto a spendere liberamente il buono pasto in sostituzione del servizio mensa non fruito; 2. il denaro pubblico, usato a tal fine, non può e non deve trasformarsi in carta straccia".

1 commento:

  1. QUI TICKET. NO BUONI27 marzo, 2018

    Ci danno quattro soldi di stipendio e quattro buoni pasto che nessun esercizio commerciale vuole più e quelli che li accettano ti fanno pagare il doppio la merce che acquisti E' UNA VERA VERGOGNA! Dovrebbe andarsi a nascondere il responsabile di questo scandalo che nessuno si decide a risolvere!!!

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)


PER LA TUA PUBBLICITÀ SU FREESKIPPER ITALIA

CONTATTACI PER LA TUA PUBBLICITÀ

Nome

Email *

Messaggio *