venerdì 16 marzo 2018

Grillo e M5s: due blog, due modi diversi di fare politica.

Beppe Grillo sul suo blog 'personale' (cosa ormai diversa dal blog ufficiale del Movimento, Il blog delle stelle) in un post intitolato "Società senza lavoro", avanza una proposta che va addirittura oltre il reddito di cittadinanza proposto in campagna elettorale dai 5stelle: il reddito per diritto di nascita.
In buona sostanza, Beppe Grillo, sostiene che l'eccesso di produzione a cui siamo arrivati, di fatto, rende impossibile la creazione di nuovi posti di lavoro. Cosa fare dunque per affrontare la crisi? Il comico genovese suggerisce che bisogna promuovere un profondo cambiamento culturale. Bisogna superare l'idea che "tutti devono guadagnarsi da vivere" perché, secondo Grillo, "una società evoluta è quella che permette agli individui di svilupparsi in modo libero" e per fare ciò "si deve garantire a tutti lo stesso livello di partenza: un reddito per diritto di nascita". Di fronte ad una proposta di questo tipo, Luigi Di Maio, salta sù come un… grillo: "Non abbiamo intenzione di dare soldi alle persone senza che facciano nulla. Da me avete la rassicurazione che nessuno potrà starsene sul divano" ha affermato il leader politico del Movimento 5 stelle. Insomma, ormai Grillo e M5s non solo parlano da due blog separati, ma rappresentano due modi diversi di fare politica. Da un parte il M5s, una forza politica di governo con i piedi ben piantati per terra, un partito che parla non solo al Sud affamato di assistenzialismo, ma anche al Nord produttivo che teme di dover pagare il conto della spesa per l'introduzione del reddito di cittadinanza. Dall'altra parte Beppe Grillo, un battitore libero, il sognatore di una società ideale senza più lavoro, dove i disoccupati vengono ugualmente stipendiati al pari di chi sgobba da mattina a sera, e dove la gente vive una vita green senza smog e scie chimiche, mossa dall'alta tecnologia ad energia pulita, insomma un Paese delle meraviglie dove tutti vivono felici e contenti.

Nessun commento:

Posta un commento

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI