venerdì 2 marzo 2018

La politica è scelta di campo, è visione del mondo che vorrei. Buon Voto a Tutti.

di Guido Occelli. Termina oggi la campagna elettorale, immensa e variegata campagna pubblicitaria tesa a indurci a scegliere un prodotto o l'altro, con tecniche commerciali scientificamente studiate a tavolino. La politica in cerca di voti è anche questo, chiacchiere e promesse, slogan e azioni, è sempre stato così e questa campagna non ci ha risparmiato e imbarazzato più di tanto. Ma la politica non è solo questo, non è solo campagna elettorale. Domani siamo chiamati al giorno di riflessione prima del voto, quasi un sofferto digiuno dopo mesi di bombardamento elettorale. La riflessione che mi sento di fare non è sui vari schieramenti e ciò che hanno tentato di mostrarmi per convincermi, fascismo, antifascismo, ruspe, accoglienza, più o meno tasse, abolizioni o restaurazioni, ricette innovative e nomi noti o sconosciuti. La mia riflessione prescinde da tutto ciò, per il semplice motivo che non credo alla pubblicità, io scelgo, ascolto, osservo e non mi faccio condizionare più di tanto. La politica è scelta di campo, è scelta di stile di vita, è prospettiva a lungo termine, è stile di vita, è visione di un mondo che vorrei. Poco mi importa dei vitalizzi, non mi entusiasmano i discorsi dell'italiano medio che muore di invidia per chi ha qualcosa in più o è qualcosa in più, trovo infantile ogni atteggiamento da "piove governo ladro" di chi quando piove non si è munito di ombrello. Mi importa del nostro quotidiano, del nostro futuro, della nostra salute e serenità. Da anni combatto contro quella linea di pensiero che vuole azzerare o annacquare quelle differenze che vivono tra destra e sinistra, sono di fatto due visioni del mondo e della società completamente diverse, che non si incontrano neanche al centro più moderato. Il "grillismo" è riuscito in una grande opera: quella di azzerare queste differenze nel nome del vaffa e dello sfascismo totale del sistema, cercare di sostituirsi a quel sistema che combattono, per diventare loro stessi il sistema. Impresa fattibile e completamente fallimentare in quanto si sostiene esclusivamente sul 'vaffa' e non su una visione concreta e fattibile di futuro e società che comunque vive di visione da destra e da sinistra che alla prova di governo non potrà fare altro che dividersi. Questa campagna ci lascia con pochi dubbi, ognuno ha avuto modo di farsi le proprie convinzioni e domenica voterà ciò che riterrà più opportuno e ne sono felice. Personalmente so in che campo voglio stare, anche se non tutto quello che mi è stato trasmesso mi sia piaciuto, lo stesso campo da sempre, la stessa visione da sempre. Ci vediamo lunedì alla conta di voti, felice di non dover vedere più quei politicantini da quattro soldi che emergono solo in campagna elettorale, ringraziando chi si è veramente speso come sempre ha fatto nel quotidiano e nel concreto. Buon Voto a Tutti.

Nessun commento: