giovedì 5 luglio 2018

Salvini: "Radical chic miliardari accolgano i migranti nelle loro mega ville”.

Artisti, scrittori, registi, attori, musicisti e cantanti. Tutti contro Matteo Salvini. La rivista 'Rolling Stone' chiama a raccolta la sinistra radical chic.
Da Daria Bignardi a Caparezza, da Lo Stato Sociale ai Tre Allegri Ragazzi Morti, passando per Michele Serra, Linus, Gabriele Muccino e Costantino della Gherardesca, oltre agli immancabili Fabio Fazio e Chef Rubio, gli artisti "pop" firmano un manifesto contro il ministro dell'Interno. "Noi non stiamo con Salvini. Da adesso chi tace è complice", recita la copertina della rivista caratterizzata da una bandiera arcobaleno. "Attacchi ad personam da multimilionari radical chic.  Attacchi strani", commenta il ministro dell'Interno, "ma alcuni di questi mi piacciono e continuerò a seguirli". Certo, continua Salvini, "gli appelli non vengono dagli operai, dagli studenti, dai pensionati e da chi vive nelle case popolari. Qualcuno di questi multimilionari spalancasse le porte della propria megavilla e accogliesse a sue spese chi ritiene, io tiro dritto nel nome della sicurezza, dell'ordine, del controllo dei confini, della chiusura dei porti e all'apertura degli aeroporti per chi scappa davvero dalla guerra". E conclude: "Se c'è qualcuno che se la vuol cantare e suonare hashtag #cantachetipassa e divertiamoci, perché la musica è sempre bella".

Nessun commento:

Posta un commento

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI