lunedì 30 luglio 2018

Una “Unione” per strangolare le nazioni.

di Maria Pia Caporuscio. A che serve questa "Unione Europea"? A che serve se una parte di essa sta morendo bruciata e tutti gli altri la lasciano bruciare?
A che serve far parte di questa "Unione" se quando hai bisogno di aiuto non lo trovi? A cosa è servita la rinuncia alla sovranità nazionale per far parte di una congrega che si occupa solo di disintegrare le nazioni? Se veramente esistesse una "vera" Unione, le nazioni che ne fanno parte si spenderebbero per aiutarsi tra loro (come speravano i nostri padri costituenti) e in questo caso il mare si sarebbe riempito di navi per salvare la Grecia dalle fiamme. Se l'interesse non fossero i soldi, ma il bene di queste nazioni, il cielo si sarebbe oscurato per le migliaia di canader per spegnere le fiamme di quella città e nelle strade i soccorritori sarebbero migliaia per aiutare i sopravvissuti, invece niente di tutto questo e si lascia bruciare quella che insieme all'Italia ha insegnato all'Europa la civiltà, la cultura, le arti, le scienze e la storia. Queste due nazioni dovrebbero rappresentare l'orgoglio dell'Europa ed essere protette come gioielli preziosi, invece questa Europa dei mercati, si gira dall'altra parte e pensa solo ai propri loschi interessi venali, per cui la vera definizione di questa "finzione" è "saccheggio" altro che unione! Europa, eri la culla della civiltà, e ti sei trasformata in una vecchia carcassa inutile, un cadavere senza sogni, senza futuro, senza radici, senza tradizioni, senza orgoglio di appartenenza. Non è questa l'Europa voluta dagli statisti del dopoguerra, personaggi che dopo aver toccato con mano le orrende atrocità delle guerre, sognavano una Europa unita nell'amore, nel rispetto, nella solidarietà. Loro hanno sognato la realizzazione di una unione che proteggesse i popoli europei. Sognavano l'unione di cervelli per gli scambi culturali, civili e solidali. Sognavano una unione per aiutarsi a vicenda, per collaborare uniti nella ricerca, per scambiarsi le scoperte tecnologiche, proteggendosi a vicenda da ogni e qualsiasi pericolo, mantenendo intatte le proprie tradizioni, la libertà decisionale, la propria sovranità economica e politica, le proprie radici, le abitudini e le eccellenze alimentari e commerciali. Doveva essere una Europa pronta ad accorrere in aiuto di chi si trova in difficoltà e combattere uniti contro chiunque si fosse azzardato a sottomettere una qualsiasi parte di questo continente. Invece nulla di tutto questo, anzi con questa lugubre unione si sono peggiorate le aspettative di vita di quasi tutta l'Europa nell'interesse di un pugno di loschi individui assetai di soldi. Sono morti milioni di esseri umani per combattere le dittature e ci ritroviamo prigionieri di una dittatura globale, perché questa è la peggiore delle dittature, una dittatura che massacra le popolazioni trasformate in agnelli sacrificali sull'altare del porco dio denaro. Europa ti stai rendendo conto o no di essere diventata cibo per squali? Sei colpevole di non aver capito che questa unione di dannati ti ha usata per raggiungere i propri demenziali scopi? Finire nelle fauci di questi squali oggi tocca alle nazioni più deboli, ma domani toccherà all'intera Europa, perché lo scopo di questi criminali è quello di sottomettere l'intero pianeta e come i draghi di Komodo distruggeranno tutto ciò che vive in questo disgraziato pianeta!

Nessun commento:

Posta un commento

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)


PER LA TUA PUBBLICITÀ SU FREESKIPPER ITALIA

CONTATTACI PER LA TUA PUBBLICITÀ

Nome

Email *

Messaggio *