venerdì 10 agosto 2018

Cocco bello, Cocco buono... ecco come ti 'apro'!

Aprire il cocco non è un'impresa impossibile, basta saperlo fare. Ecco come.
Prima di aprire il cocco assicuratevi che sia buono, altrimenti avrete fatto tanta fatica per niente: agitate la noce vicino all'orecchio e sentite l'acqua agitarsi vuol dire che è ancora buono. A questo punto procedete con gli attrezzi del mestiere: un martello e un cacciavite, oppure un cavatappi. Il primo step per aprire una noce di cocco consiste nel creare un foro per far fuoriuscire l'acqua. Questo passaggio va eseguito per primo, altrimenti rischiate di far cadere tutta l'acqua e di farla andare sprecata. Con un cavatappi o un oggetto appuntito fate pressione su uno dei tre "occhi" del cocco. In alternativa potete appoggiare un cacciavite e battere con il martello per creare il buco. Versate, dunque, l'acqua in un contenitore. Prima di utilizzarlo filtratelo con un colino. Il secondo step consiste nell'appoggiare il cocco su uno strofinaccio in modo da non rovinare il piano di appoggio. Con il martello battete dei colpi leggeri ma decisi nel centro del cocco mettendolo in posizione orizzontale. In questo modo si aprirà naturalmente in due parti quasi uguali. Procedete con lo stesso metodo per rompere ogni singola parte in altre più piccole. Prima di essere mangiato bisogna estrarre la polpa dal guscio facendo leva con un coltello tra il guscio e la polpa. Sciacquate il cocco sotto acqua corrente fresca e gustatelo con la buccia. Per conservare la polpa per qualche giorno e utilizzarla nei giorni successivi per macedonie o cocktail conservatelo con il proprio liquido in un contenitore riposto nel frigorifero. Infine, utilizzate il liquido rimanente per preparare un'acqua di cocco super nutriente. Eliminate la buccia con un pela verdure, grattugiate il cocco e unitelo alla sua acqua. Filtrate il tutto e il latte di cocco fatto in casa sarà pronto.

Nessun commento:

Posta un commento

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI