venerdì 10 agosto 2018

Tra tasse e bollette siamo ‘obbligati’ a spendere 7.300 euro a testa!

Ogni tanto saltano fuori studi e sondaggi vari sul 'costo della vita', come se gli italiani non sapessero da soli quanto sono obbligati a sborsare tra bollette, tasse e balzelli, zitti e mosca, senza alcuna possibilità di scelta: tanto, troppo!
Comunque l'Ufficio studi di Confindustria ci fa sapere che dall'energia elettrica ai ticket sanitari, passando per le assicurazioni, la quota di "spese obbligate" nel 2018 si attesta al 40,7% sul totale dei consumi, con "un'elevata incidenza", che arriva a pesare "quasi 7.300 euro l'anno pro capite". E tra le uscite vincolate, per le quali il cittadino "ha poca, o nessuna, libertà di scelta", la voce abitazione è quella più rilevante: tra affitti, mutui, condomini, manutenzioni, tasse, bollette e utenze, assorbe "quasi 4.200 euro"!

Nessun commento:

Posta un commento

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI