giovedì 20 settembre 2018

Fraccaro: Reddito di Cittadianza, o si fa o si va a casa!

di Redazione. "Noi siamo il governo del cambiamento. Se non possiamo cambiare le cose meglio andare a casa". Lo ha detto il ministro per i Rapporti con il Parlamento Riccardo Fraccaro ad Agorà, ribadendo che il reddito di cittadinanza sarà "assolutamente" in finanziaria. "Il nostro obbiettivo - spiega - è fare sì che nessuno abbia meno di 780 euro. Se non riusciamo cambiare le cose meglio andare a casa. Ma sono convinto che ce la faremo. Noi non siamo disposti a tirare a campare", conclude. La coperta è corta, ma ognuno la tira dalla sua parte, con Tria che frena. La Lega tira per Quota100 e per la Pace fiscale. M5s tira per Reddito e Pensione di Cittadinanza. Tria, il ministro delle finanze, ha quindi il suo bel da fare. Ma per quanto si possa dar da fare non potrà mai camminare sulle acque, ma limitarsi a galleggiarci sù, evitando di affondare nelle torbide acque dello spread e del debito pubblico. E non potrà mai moltiplicare i pani e i pesci, ma limitarsi a partorire una finanziaria con quello che passa il convento! Quindi le richieste dei due vice-premier potranno essere accolte solo in parte e realizzate con gradualità. Come è logico prevedere, sarà una finanziaria 'dolce' che darà un poco a tutti e che scontenterà un po' tutti!

1 commento:

  1. E' un utopia il giorno dopo le elezioni,che ha visto il trionfo dei M5S,tanti sono andati a chiedere il modello agli sportelli INPS per la richiesta. Questo doveva essere un messaggio per abbandonare il progetto...Investire in posti di lavoro necessari, creare grandi opere necessarie al Sud, premiare i meritevoli, ecc. Questo è il reddito di cittadinanza.

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI