venerdì 21 settembre 2018

Il vero scandalo non è lo stipendio di Casalino, ma gli ‘stipendi d’oro’ degli impiegati nei Santuari dello Stato.

di Redazione. Ciclicamente vieni fuori la questione degli stipendi d'oro. Oggi tocca a Rocco Casalino, ex Grande Fratello, attualmente 5stelle alle dipendenze di Palazzo Chigi con uno stipendio superiore a quello del suo 'capo', il presidente del consiglio Antonio Conte. Ma dove sta lo scandalo? Anche i suoi predecessori percepivano lo stesso compenso. "Sono portavoce e capo ufficio stampa - ha dichiarato il diretto interessato - dirigo una trentina di persone, sono reperibile giorno e notte, sette giorni su sette, lavoro 13-14 ore al giorno. Sempre. Ho responsabilità enormi, nelle mie mani c'è la comunicazione di Palazzo Chigi". Sui possibili contrasti con la linea rigorosa del Movimento 5 Stelle, poi, Casalino al Corrsera ha risposto: "Il Movimento è sempre stato per la meritocrazia, ciò che abbiamo sempre criticato sono gli eccessi e i privilegi ingiustificati e non il giusto riconoscimento, anche economico, delle competenze professionali. Guadagno poco più di 6mila euro netti al mese, è uno stipendio alto, non lo nego, ma è quello che è previsto per chi svolge il mio ruolo". Dove sta la notizia, quale è lo scandalo? L'unico vero scandalo sono gli stipendi d'oro degli impiegati dei cosiddetti Santuari dello Stato (Quirinale, Palazzo Chigi, Camera, Senato, CSM, ecc, ecc) che percepiscono una retribuzione spropositata rispetto allo stipendio di un loro collega - pari requisiti - che presta servizio al Ministero della Difesa o a quello della Pubblica Istruzione. Ma la news (!?... con Renzi premier e Sensi portavoce i compensi erano gli stessi!) è lo stipendio di Rocco Casalino! Degli stipendi d'oro dei Santuari della Pubblica Amministrazione la politica e i media tacciono!

2 commenti:

  1. È assurdo tutto l'apparato, sono assurdi tutti gli emolumenti senza alcun limite, oltretutto elargiti fuori da ogni regola di mercato ma soprattutto di buon senso. Ed elargiti da Enti deputati al risanamento economico e all'applicazione di una giustizia sociale generalizzata. Di Casalino quello che emerge ad occhi non foderati di salame è l'excursus per arrivare dove è arrivato: Grande Fratello, Casaleggio & C., M5S, palazzo Chigi... sempre con stipendi assolutamente fuori da ogni regola, con una successione di crescita che qualunque laureato può solo sognare. Non so le regole d'ingaggio di un portavoce di chicchessia, e non riesco a capire le 13/14 ore al giorno d'impegno sette giorni su sette. Un impegno simile non è richiesto neanche a chi, con ben altre regole d'ingaggio, è delegato alla nostra sicurezza o ad interventi che mettono sovente (troppo sovente) a repentaglio la loro stessa vita. Per noi tutti. Uscendo dal tema Casalino, mi domando che giustificazione hanno i pinguini al servizio di parlamento e senato: a parte la bella, elegante, presenza, in aula e in televisione, dotati di divise griffate e immancabili guanti bianchi... spera perlomeno che provvedano alla pulizia dei locali e a quella delle tastiere di voto e dei microfoni. E ci scommetto che rientrano pure nella categoria dei lavori usuranti. Non è questione di colori politici, è un fatto di casta che esula da ogni altra considerazione. Altre organizzazioni verticistiche si autogestiscono senza possibilità di intromissioni: le chiamano, genericamente, mafie.

    RispondiElimina
  2. "A un portavoce del presidente del Consiglio che risponde così, ti viene da dirgli 'dimettiti'. Cioè la pancia te lo direbbe, perché le scelte di pancia sono sempre impulsive. E invece no, perché qui non bisogna essere impulsivi. Qui bisogna ragionare...". Un commento al sapore di 'vaffa' quello di Maurizio Crozza al messaggio vocale di Rocco Casalino dopo i tragici eventi di Ponte Morandi. Ospite a 'Che Fuori Tempo Che Fa' di Fabio Fazio per la consueta copertina, l'attore è infatti tornato con ironia sulle polemiche scatenate dal messaggio Whatsapp del portavoce di Palazzo Chigi. Invitando inizialmente Casalino a recarsi in Florida, a Cape Canaveral, per farsi spedire su Marte e passare lì i prossimi Ferragosto, Crozza opta quindi per una più economica soluzione al problema: "Perché spendere tutti 'sti soldi per mandarti su Marte - spiega - quando invece gratis, con 'metodo Grillo', possiamo direttamente mandarti affan....".

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)


PER LA TUA PUBBLICITÀ SU FREESKIPPER ITALIA

CONTATTACI PER LA TUA PUBBLICITÀ

Nome

Email *

Messaggio *