mercoledì 19 settembre 2018

Tutti più poveri con pensione e reddito di cittadinanza.

di Redazione. Il governo risponde all'emergenza povertà con la 'pace fiscale', il 'reddito' e la 'pensione' di cittadinanza, con le minime portate a 780 euro! Così vengono risucchiati nel vortice della povertà tutti i lavoratori e i pensionati che hanno pagato fino all'ultimo centesimo di tasse e di contributi previdenziali, per poi arrivare a prendere uno stipendio, oggi, e una pensione, domani, uguali a quelli di 'cittadinanza'. Se passano questi provvedimenti gli italiani - salvo le solite eccezioni - saranno tutti più poveri. I lavoratori che con retribuzioni non adeguate al costo della vita, non potranno rivendicare nessun tipo di aumento salariale, perché quei soldi dovranno essere destinati agli 'indigenti'. I disoccupati e i pensionati sociali che con un sussidio di cittadinanza 'insufficiente', saranno costretti ad arrotondarlo lavorando in nero. Lo Stato che per far fronte alle promesse elettorali del governo giallo-verde sarà costretto ad incassare altro debito pubblico. Gli unici che se la godono saranno, come sempre capita in questo paese, i furbetti del quartierino. Con buona pace - 'pace fiscale' - di evasori ed elusori fiscali!

Nessun commento:

Posta un commento

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI